IX Congresso Nazionale di Archeologia Medievale. Pré-tirages (Alghero, 28 settembre-2 ottobre 2022) – Volume 2

30,00 - 68,00

Author: Marco Milanese (Editor)
Year of printing: 2022
ISBN: 9788892851498
e-ISBN: 9788892851504

Description

IX Congresso Nazionale di Archeologia Medievale. Volume 2.

II Volume II includes five sections: section V “Rural, environmental and landscape archeology”; section VI “Productions”; section VII "Rock settlements"; section VIII "Archeologia dell’Architettura”And section IX“ Bioarchaeologies ”.

Section V. Rural, environmental and landscape archeology

Section VI. Archeologia dell’architettura

Section VII. Rock settlements

Section VIII. Productions

Section IX. Bioarchaeologies

curated by Marco Milanese
Alghero, 28 September-2 October 2022

The volume contains the texts of the reports that are presented and discussed at the IX National Congress of the Società degli Archeologi Medievisti Italiani (Alghero, 28 September-2 October 2022), divided into 4 sections: Theory, methods and public archeology, Trade, transport and consumption, Places of worship, Settlements

Contents
  • Alghero 2022 e il IX Congresso Nazionale di Archeologia Medievale, Marco Milanese

Sezione V – Archeologia rurale, ambientale e del paesaggio

  • La valli di Ravenna nel Medioevo tra cartografia storica, fonti scritte e geoarcheologia, Michele Abballe
  • “Fu chiesa rovinata dal fiume”: luoghi di culto e fenomeni alluvionali nella Liguria Orientale, Fabrizio Benente (a cura di), testi di Fabrizio Benente, Enrico Cipollina, Giada Molinari, Andrea Pollastro
  • L’Arcispedale di Santa Maria Nuova di Firenze nell’alto Casentino fiesolano nel XV secolo: archeologia e territorio, Andrea Biondi
  • LiDAR, remote sensing e mappatura delle aie carbonili: il caso di Raggiolo in Casentino. Alcune analisi preliminari, Andrea Biondi
  • Lo scavo del castello di Zagonara e il progetto “Bassa Romandiola”. Archeologia di un insediamento abbandonato della pianura ravennate, Marco Cavalazzi
  • Dinamiche di potere e pratiche collettive di gestione delle risorse nell’Appennino abruzzese: il conflitto come chiave di lettura di realtà in movimento, Annalisa Colecchia
  • Il versante calabrese dello Stretto di Messina: nuovi dati per una archeologia del paesaggio, Adele Coscarella, Marco Campese, Fabio Lico
  • Archeologia mineraria in alta Val di Pecora. Le attività del progetto ERC nEUMed: nuovi dati per la ricostruzione del paesaggio della produzione, Luisa Dallai
  • Il popolamento medievale di un paesaggio collinare. La chiesa e il cimitero di Santa Maria Assunta (località La Cappella, Castel San Pietro Terme – Bologna), Melissa Della Casa, Valentina Giacometti, Claudio Negrelli, Marco Palmieri, Roberto Rizzo
  • Olivi e olio nella Campania del X secolo, Marta Giovannetti
  • L’incastellamento di età comunale nell’Appennino reggiano (secoli XII-XIV), Nicola Mancassola, Mattia Francesco Antonio Cantatore, Federico Zoni
  • Al tempo di Ghiberti. Ricostruzione archeologica di un ‘paesaggio sepolto’ fra Valdisieve e Signoria dei Guidi, Alessandro Merlo, Chiara Molducci, Guido Vannini
  • Rianalisi delle fonti storiche e archeologiche per la ricostruzione di scenari evento/clima tra VI e XII secolo in area mediterranea, Ilenia Petrarulo, Maurizio Lazzari
  • Insediamenti e viabilità a nordovest di Taranto nel Medioevo. Riflessioni preliminari e prospettive di ricerca, Luciano Piepoli
  • I materiali tardoantichi rinvenuti presso Masseria Caione (Laterza, TA): primi dati per la caratterizzazione di un insediamento rurale lungo la via Appia, Luciano Piepoli, Grazia Dibenedetto, Mariateresa Foscolo
  • Villa Adriana e il paesaggio post-classico del territorio tiburtino: dati da un progetto in corso, Sabrina Pietrobono
  • LiDAR e paesaggi minerari: i progetti nEU-Med e Lok-Med, e il caso studio delle Colline Metallifere grossetane, Giulio Poggi
  • San Galgano. Dal paesaggio monastico alla modernità: costruzione, dissoluzione e persistenze di un patrimonio fondiario, Manuele Putti
  • Paesaggio, percorsi multiperiodali, siti, ecofatti: il fenomeno dei “tratturi” nel Mezzogiorno d’Italia, Pierfrancesco Rescio
  • Conca, l’Atlantide dell’Adriatico. Un caso per l’archeologia cognitiva. Autosuggestione, fantarcheologia o persistenza della memoria?, Daniele Sacco
  • Il Sasso di Simone nella Toscana orientale: un luogo sacro precede il monastero di San Michele Arcangelo?, Daniele Sacco
  • Storia di un villaggio alpino: gli scavi presso il sito di Piuro (SO), Fabio Saggioro, Nicola Mancassola, Federico Zoni, Elisa Maccadanza
  • Non solo grano. Note su paesaggi, risorse e attività produttive della Sicilia interna tra tarda Antichità e Medioevo, Anna Sereni
  • Una nuova proposta per l’identificazione del sito del porto medievale di Santa Reparata (Santa Teresa Gallura, SS), Simone Vero
  • Le analisi fisico-chimiche e la cartografia tecnica industriale: primi risultati di uno studio multidisciplinare sulle risorse del sottosuolo e i cicli produttivi di un territorio minerario, Vanessa Volpi

Sezione VI – Produzioni

  • Le analisi archeometriche sulla ceramica medievale della Basilicata: un approccio multidisciplinare, Ester Maria Annunziata, Paola Di Leo
  • La ceramica decorata “a stuoia” in Italia centrale: analisi dei dati per una prima carta di distribuzione, Sonia Antonelli, Alfonso Forgione, Ilenia Fantozzi
  • Il medagliere del museo “Salinas” di Palermo e il suo contributo per la conoscenza della circolazione monetaria nella Sicilia bizantina, tra ricerca e valorizzazione: un caso di studio all’interno del progetto: “The Byzantine heritage of southern Italy” (Prin 2017), Lucia Arcifa, Rocco Aricò, Paul Arthur, Daniele Castrizio, Caterina Greco, Elena Pezzini, Giuseppe Sarcinelli
  • Il vetro piano da finestra dai contesti di scavo dell’Abruzzo interno, Roberto Campanella
  • L’arte di offendere e difendere. Studio dei reperti da guerra dell’Abruzzo interno, Noemi Cervelli, Fabrizio Del Monte
  • Estrazione e lavorazione di idrossidi ferriferi nel comprensorio delle Colline Metallifere grossetane fra tarda Antichità ed alto Medioevo: alcuni spunti di riflessione, Luisa Dallai, Elisabetta Ponta
  • Progetto ERC nEUMed. Applicazione di protocolli di studio multidisciplinari alla produzione siderurgica nel Medioevo: aspetti metodologici e prime valutazioni storico-economiche dal contesto di Rio (isola d’Elba), Luisa Dallai, Vanessa Volpi
  • La mascalcia nel territorio dell’Abruzzo interno: studio dei reperti metallici, Fabrizio Del Monte, Noemi Cervelli
  • Vasellame vitreo da mensa di età tardoantica e altomedievale dai vecchi scavi nella catacomba di S. Gennaro a Napoli, Carlo Ebanista, Maria Grazia Originale
  • I sigilli “arcontali” della Sardegna bizantina: una nuova proposta di datazione, Marco Muresu
  • La policromia sulla scultura altomedioevale e bassomedievale: problematiche diagnostiche e conservative. Una nuova prospettiva di ricerca, Simona Pannuzi, Maria Pia Riccardi
  • Ceramica tardo antica e alto medievale dal deposito del Museo del Sannio di Benevento, Marcello Rotili, Lester Lonardo, Silvana Rapuano
  • La lavorazione delle fusaiole nel castello di monte copiolo, Siegfried Vona

Sezione VII – Insediamenti rupestri

  • Archeologia del rupestre: il caso della chiesa di San Nicola a Palagianello (TA), Stefano Calò, Domenico Caragnano
  • Archeologia del rupestre: il casale di Tabelle e la Cripta De Giorgi. Primo approccio allo studio di un villaggio medievale del Salento centro meridionale, Stefano Calò, Riccardo Viganò
  • Il sito rupestre di Ognissanti (Monte Sant’Angelo, FG): ricerche in corso sull’insediamento e sul contesto territoriale, Angelo Cardone, Pasquale Favia, Domenico L. Moretti
  • Il riutilizzo di cavità e strutture ipogee in età altomedievale e medievale: alcuni esempi del suburbio settentrionale di Roma (via Flaminia e via Cassia), Barbara Ciarrocchi
  • Insediamenti rurali, opere idrauliche e luoghi di culto rupestri nel bacino del torrente Cavadonna (Siracusa) in età tardoantica e medievale, Santino Alessandro Cugno
  • Archeologia del rupestre. Vasche per la lavorazione dei prodotti agricoli: esempi di cronologia assoluta dagli studi sull’alto Lazio, Elisabetta De Minicis
  • Le cavità artificiali nell’area del convento di S. Maria della Vita a Napoli e la presunta catacomba di S. Vito, Carlo Ebanista, Simone Marinaro
  • Nuove scoperte archeologiche nella necropoli di c.da Realmese (EN). Una nuova ricostruzione dell’habitat rupestre nella Sicilia centro meridionale, Elie Essa Kas Hanna
  • Nuove iscrizioni dall’insediamento rupestre del ‘Casale’ di Ginosa (TA), Ruggero G. Lombardi, Vincenzo Stasolla
  • Archeologia del rupestre e culto micaelico: il santuario di Camigliano (CE), Maria Grazia Originale
  • Archeologia del rupestre nel medioevo. Metodi di analisi e strumenti operativi, Giancarlo Pastura
  • Archeologia virtuale nelle chiese rupestri del sud-est barese, Maria Potenza

Sezione VIII – Archeologia dell’architettura

  • La chiesa di San Silvestro all’Aquila: lettura archeologica di un edificio religioso, Andrea Arrighetti, Alfonso Forgione
  • Un primo atlante murario della città dell’Aquila, Andrea Arrighetti, Alfonso Forgione
  • San Massimo a Forcona (AQ), un progetto per la documentazione e la valorizzazione di un complesso monumentale, Andrea Arrighetti, Alfonso Forgione, Marco Repole
  • Nuove indagini sulla torre medievale di Ala (Trento). Dall’analisi dell’alzato alla ‘lettura’ degli affreschi tardo trecenteschi, Annamaria Azzolini, Silvia Spada Pintarelli
  • Graffiti postclassici dalle chiese centropadane, Eliana Bertamoni (†), Piermassimo Ghidotti
  • Olbia tra la fine del periodo tardoantico e il Medioevo alla luce dei nuovi scavi, Francesco M.P. Carrera, Alessandro Porqueddu, Simone Falqui
  • Strategie di ricerca e tutela per un patrimonio architettonico abbandonato. Le architetture rurali di età medievale e moderna in Capitanata, Pasquale Favia, Nunzia M. Mangialardi
  • Archeologia dell’architettura. Fortificazioni e trasformazioni urbanistiche a San Marino, Daniele Ferdani, Gianluca Bottazzi, Paola Bigi
  • La parrocchiale dei Santi Pietro e Andrea a Rivalta di Torino (TO): nuovi dati per la definizione dell’origine dell’edificio e modelli architettonici di riferimento, Luca Finco, Paola Comba
  • San Lorenzo in Campo (PU): archeologia di un centro abitato, Andrea Fiorini, Gabriele Salvatore Boi, Marcello Cabriolu
  • Il palazzetto episcopale di Montecorvino: spunti per la storia di una diocesi dei Monti Dauni dall’analisi comparata di fonti scritte e dati archeologici, Roberta Giuliani, Antonio Antonetti, Angelo Cardone, Ilaria Vigliarolo
  • Le mura di Pistoia «che eran bellissime». Costruzione e dismissione della prima grande opera pubblica del comune cittadino (secoli XII-XIII), Silvia Leporatti
  • Lo smaltimento dei rifiuti e i sistemi igienici nei castelli del Friuli medievale. Dati archeologici preliminari, Simonetta Minguzzi
  • La città di Madaba (Giordania) in età bizantina: ipotesi ricostruttiva della Porta Orientale, Alessio Pascolini
  • Per una rilettura dei contesti dell’area nord-occidentale del Foro Romano. L’edificio medievale tra la Basilica Giulia e il Vico Iugario, Giuseppe Romagnoli, Francesca Zagari
  • Tecniche costruttive, cantieri e maestranze nell’Abruzzo medievale: una revisione dello “stato dell’arte”, Maria Carla Somma, Sara Ganimede
  • Forma e funzione dei palazzi pubblici medievali. Riflessioni sui luoghi del potere collettivo e loro trasformazione nel Lazio tra XII e XIV secolo, Francesca Zagari
  • Stato Limite dei Beni Artistici. Criteri e strumenti per la valutazione di vulnerabilità sismica degli affreschi nel Battistero di Padova, Moira Pegoraro, Isabella Zamboni

Sezione IX – Bioarcheologie

  • Il taglio ed il pascolo: colonizzazione e gestione del bosco nella Toscana medievale tirrenica (VIII-XIII secolo), Mauro Buonincontri, Veronica Aniceti
  • Aspetti tafonomici dei resti archeobotanici e ipotesi ricostruttive delle modalità di stoccaggio di Borgo Terra (Muro Leccese, LE – XV secolo), Paula Calò, Brunella Bruno, Girolamo Fiorentino
  • Da San Geminiano alla cattedrale romanica. Progetto di ricerca e valorizzazione del sito Unesco incentrato sulle aree funerarie di Modena in rapporto ai termini di confronto territoriale di Spilamberto (MO) e di Marzaglia (MO), Cinzia Cavallari (†)
  • Paesaggi, sistemi agricoli e alimentazione tra continuità e cambiamento. Analisi archeobotaniche dal sito di Salapia-Salpi tra tarda Antichità e Medioevo, Valeria Della Penna, Silvia D’Aquino, Darian Marie Totten, Roberto Goffredo, Girolamo Fiorentino
  • Archivi biologici. Corpi di ieri e comunità di oggi per una ri-costruzione identitaria della memoria, Elena Dellù, Angela Sciatti
  • L’insula episcopalis di Vercelli tra medioevo ed età moderna: riflessioni su topografia, strutture materiali e dati bioarcheologici, Eleonora Destefanis, Francesca Garanzini, Marta Licata
  • Analisi paleobiologica dei resti umani dagli scavi del castrum Planisi a Sant’Elia a Pianisi (CB), Carlo Ebanista, Sandra Guglielmi
  • Nell’olla piccola c’è il vino buono. Riflessioni e prospettive di ricerca intorno all’analisi dei resti organici su alcuni recipienti da Cencelle, Giulia Previti
  • “Laudato ingentia rura, exiguum colito”. Assemblaggi archeobotanici a confronto nella Sicilia medievale: dagli orti di Mazara del Vallo (Trapani) ai campi aperti di Casale San Pietro (Castronovo di Sicilia, Palermo), Milena Primavera, Ignazio Minervini
  • Progetto nEU-Med. Il contributo delle analisi antropologiche e isotopiche per la diagnosi di talassemia in una comunità altomedievale, Serena Viva

Additional information

Weight :1,840 kg
Dimensions:29,7x21x2,2 cm
Author

Number and series

IX.2, SAMI - Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

Place of printing

Sesto Fiorentino (FI)

Year of printing

Typology

Book

Pages

456

Illustrations

illustrations in black and white and color

Binding

paperback

ISSN

ISBNs

e-ISBN

Language

Italian taste

paper / ebook

paper, Google Play ebook, Torrossa ebook

Preview