Archeologia dell’Architettura, XXVIII.2, 2023

50,00

Anno di stampa: 2023
ISBN: 9788892852327
e-ISBN: 9788892852334

Descrizione

I contributi di questo secondo volume del numero 28 della Rivista si soffermano su più temi. Gli effetti dei cambiamenti climatici sul patrimonio costruito (Isabella Zamboni), che richiedono competenze e prospettive multidisciplinari. Il cantiere di un castello del Trecento, studiato “sulla base di un libro per la costruzione”, del quale è stata ritrovata la prima parte (Alessandro Monti). I cantieri di una chiesa, a cinque secoli di distanza uno dall’altro, entrambi alle prese con i danni sismici, reali o fittizi e dunque con divergenti interessi (Gian Pietro Brogiolo e Barbara Scala). Quattro saggi documentano stratigrafie e tecniche murarie tra l’età romana (Annalisa Garattoni per il villaggio di Nago in Trentino; Mirella Serlorenzi e Maura Fadda per lo scavo di un edificio nel tratto iniziale della via Appia, che ha rivelato una sequenza costruttiva compresa fra II e VII secolo d.C.) e il medioevo (Marco Biraghi, per il Castello Baradello di Como; Daniele Ferdani con numerosi collaboratori per la Seconda Torre di San Marino).

Sommario
  • Isabella Zamboni, Patrimonio costruito e cambiamenti climatici. Stato dell’arte, prospettive e competenze multidisciplinari doi 10.36153/aa28.2.2023.01
  • Annalisa Garattoni, Le strutture in pietra dell’insediamento d’altura del Doss Penede (Nago, TN): analisi delle tecniche edilizie di epoca romana e osservazioni sui materiali da costruzione doi 10.36153/aa28.2.2023.02
  • Gian Pietro Brogiolo, Barbara Scala, Santa Maria de Citernis di San Felice del Benaco, tra duplice fondazione del convento del Carmine (1469, 1952) e danni reali o fittizi (1944-2004) doi 10.36153/aa28.2.2023.03
  • Alessandro Monti, Un cantiere fiorentino del Trecento. Nuove evidenze sulla costruzione della terra di Campi (1376-1389) doi 10.36153/aa28.2.2023.04
  • Daniele Ferdani, Enzo d’Annibale, Emanuel Demetrescu, Paola Bigi, Daniel Pedini, Gianluca Bottazzi, Cristian Tassinari, Martina Faedi, La Seconda Torre di San Marino: rilevamenti, analisi e interpretazioni alla luce di nuovi dati e scoperte archeologiche doi 10.36153/aa28.2.2023.05
  • Marco Biraghi, Alcuni dati dalla rilettura delle strutture del Castello Baradello di Como: proposta per una prima seriazione delle tecniche edilizie e per una caratterizzazione delle aperture del sito fortificato doi 10.36153/aa28.2.2023.06
  • Mirella Serlorenzi, Maura Fadda, Dallo scavo dell’Appia Regina Viarum. Un palinsesto murario dal II al VII secolo doi 10.36153/aa28.2.2023.07
  • Recensioni doi 10.36153/aa28.2.2023.08

Informazioni aggiuntive

Peso0,720 kg
Dimensioni29 × 21 × 1,2 cm
Luogo di stampa

Sesto Fiorentino (FI)

Anno di stampa

Tipologia

Libro

Pagine

148

Illustrazioni

illustrazioni in bianconero e colore

Legatura

brossura

ISSN

ISBN

e-ISBN

Lingua

italiano, riassunti in inglese e italiano

carta / ebook

carta, ebook Google Play, ebook Torrossa

  • Visualizza e scarica – Abstract and Keywords

 

 

Anteprima

  • Anteprima su Google Play
  • Visualizza e scarica – Anteprima

Open Access

Licenza Creative CommonsQuest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.


  • Visualizza e scarica – Isabella Zamboni – Patrimonio costruito e cambiamenti climatici. Stato dell’arte, prospettive e competenze multidisciplinari
  • Visualizza e scarica – Daniele Ferdani, Enzo d’Annibale, Emanuel Demetrescu, Paola Bigi, Daniel Pedini,
    Gianluca Bottazzi, Cristian Tassinari, Martina Faedi – La Seconda Torre di San Marino: rilevamenti, analisi e interpretazioni alla luce di nuovi dati e scoperte archeologiche