Archeologia e Calcolatori, 20, 2009 – La nascita dell’informatica archeologica

32,00

Anno di stampa: 2010
ISBN: 9788878144446

Descrizione

Contiene gli atti del convegno internazionale ‘La nascita dell’informatica archeologica’, oltre a una serie di relazioni sulle tematiche trattate dalla rivista, in particolare sono trattati temi quali: archeoastronomia; distribuzione spaziale degli insediamenti sul Lago Urmia (Iran); modelli predittivi sugli insediamenti romani in contributo sulla media valle del Tevere e uno sulla Val d’Alpione – VR; modello GIS sulla costa teramana; SIT e Carta del Potenziale del comune di Parma; informatizzazione e rilievi 3D del castello degli Onigo (Treviso); ricostruzione e creazione di un modello digitale delle terme a punta dell’Epitaffio (Napoli); edizione multimediale del ‘Progetto Calvatone’. Una sezione viene dedicata alle recensioni.

Contents

La nascita dell’informatica archeologica, Atti del Convegno Internazionale (Roma, Accademia Nazionale dei Lincei, 24 ottobre 2008), a cura di Paola Moscati

S. Panciera, Parole di saluto
E. Vesentini, Gli anni ’70 e la Scuola Normale
T. Orlandi, Informatica archeologica e non archeologica
J.D. Richards, From anarchy to good practice: the evolution of standards in archaeological computing
D. Kurtz, www.beazley.ox.ac.uk. From apparatus of scholarship to web resource. The Beazley Archive 1970-2008
P. Sommella, Esperienze documentali sul territorio dagli anni ’80 ad oggi. Alcune considerazioni
F. Djindjian, The golden years for mathematics and computers in archaeology (1965-1985)
G. Lock, Archaeological computing then and now: theory and practice, intentions and tensions
G. Semeraro, Strumenti “tradizionali” e nuove tecnologie per la comunicazione in archeologia
J.A. Barceló, The birth and historical development of computational intelligence applications in archaeology
O. Signore, Representing knowledge in archaeology: from cataloguing cards to Semantic Web
P. Paolini, Museo Virtuale dell’Informatica: un esempio emblematico
P. Moscati, «Archeologia e Calcolatori»: le ragioni di una scelta
M.P. Guermandi, Provando e riprovando: un quarto di secolo di applicazioni
G. Azzena, Punto di non-ritorno (Cartografia numerica, Sistemi Informativi Territoriali, Analisi spaziali)
A. Caravale, La catalogazione informatica del patrimonio archeologico
A. Gottarelli, 1984-2009. Da Te.m.p.l.a. al Centro di Ricerca per le Tecnologie Multimediali Applicate all’Archeologia. Un caso di studio nella storia delle applicazioni multimediali in archeologia
C. Dallas, From artefact typologies to cultural heritage ontologies: or, an account of the lasting impact of archaeological computing

* * *
A. Polcaro, V.F. Polcaro, Man and sky: problems and methods of Archaeoastronomy
R. Laužikas, Digitization as a science
K.A. Niknami, A.C. Amirkhiz, F.F. Jalali, Spatial pattern of archaeological site distributions on the eastern shores of Lake Urmia, northwestern Iran
S.J. Kay, R.E. Witcher, Predictive modelling of Roman settlement in the middle Tiber valley
A. Casarotto, A. De Guio, F. Ferrarese, ACTION GIS: un modello
predittivo del movimento antropico in un paesaggio antico. Il caso di studio archeologico della Val d’Alpone (VR)
S. Di Zio, D. Bernabei, Un modello gis multicriterio per la costruzione di mappe di plausibilità per la localizzazione di siti archeologici: il caso della costa teramana
G. Bigliardi, Sistema Informativo Territoriale Archeologico e Carta della Potenzialità Archeologica del Comune di Parma
M. Frassine, A. Bezzi, M. Fabris, V. Achilli, D. Bragagnolo, “Mura Bastia”. Dati archeologici, informatizzazione e rilievi 3D laser scanning del Castello degli Onigo (Pederobba, Treviso)
N. Lombardo, Baia: le terme sommerse a Punta dell’Epitaffio. Ipotesi di ricostruzione volumetrica e creazione di un modello digitale
L. Palmieri, “Progetto Calvatone”: dallo scavo all’edizione multimediale

Recensioni: F. D’Andria, G. Scardozzi, A. Spanò (eds.), Atlante di Hierapolis di Frigia, Istanbul 2008, Ege Yayınları (P. Moscati); L. Valdés, Gastiburu: el santuario vasco de la Edad del Hierro, Madrid 2009, Real Academia de la Historia (A. Polcaro, V.F. Polcaro); V. Fronza, A. Nardini, M. Valenti (eds.), Informatica e Archeologia Medievale. L’esperienza senese, Firenze 2009, All’Insegna del Giglio (A. Caravale).

OpenAccess eBook

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
LA NASCITA DELL’INFORMATICA ARCHEOLOGICA ATTI DEL CONVEGNO INTERNAZIONALE (Roma, Accademia Nazionale dei Lincei, 24 ottobre 2008)

Informazioni aggiuntive

Peso0.875 kg
Dimensioni24 × 17 × 2.1 cm
Luogo di stampa

Anno di stampa

Tipologia

Pagine

Illustrazioni

Legatura

ISSN

ISBN

Lingua

, ,

eBook

Consulta su Torrossa