Archeologia e Calcolatori, 31.2, 2020

40,00

Autore:  Giovanna Bagnasco Gianni (a cura di), Susanna Bortolotto (a cura di), Alessandra Caravale (a cura di), Andrea Garzulino (a cura di), Matilde Marzullo (a cura di), Paola Moscati (a cura di)
Anno di stampa: 2020
ISBN: 9788878149748
e-ISBN: 9788878149755

Carta

Descrizione

Nel volume 31.2 sono pubblicati gli Atti di due Convegni internazionali. Il primo, “Milano internazionale: la fragilità territoriale dei contesti archeologici” (Milano, 13 marzo 2019), promosso dal Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano e dal Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano, è a cura di G. Bagnasco Gianni, S. Bortolotto, A. Garzulino e M. Marzullo. Il secondo, “Logic and computing. The underlying basis of digital archaeology”, è una sessione speciale dell’IMEKO TC-4 International Conference on Metrology for Archaeology and Cultural Heritage (MetroArchaeo, Firenze, 4-6 dicembre 2019), a cura di A. Caravale e P. Moscati. Gli Atti raccolgono rispettivamente 9 e 15 contributi, introdotti dai curatori che illustrano scopi e risultati delle ricerche presentate, in cui l’uso delle tecnologie informatiche è determinante per l’analisi, l’interpretazione e la diffusione e valorizzazione dei dati. La prospettiva diacronica della sessione dedicata al calcolo e alla logica nella storia dell’informatica archeologica consente di collegare, attraverso un ponte teorico-metodologico, le prime esperienze di informatizzazione dei dati archeologici con le tendenze più recenti dell’archeologia digitale.

Sommario

Editoriale

Milano internazionale: la fragilità territoriale dei contesti archeologici, Atti del Convegno Internazionale (Milano, 13 marzo 2019), a cura di Giovanna Bagnasco Gianni, Susanna Bortolotto, Andrea Garzulino, Matilde Marzullo

Sezione archeologia

  • Giovanna Bagnasco Gianni, Matilde Marzullo, Susanna Bortolotto,  Andrea Garzulino, Milano per una risposta internazionale e  interdisciplinare alla sfida della fragilità territoriale nei contesti archeologici
  • Christopher Smith, Stronger together: international collaboration in heritage management
  • Patrizia Piacentini, Massimiliana Pozzi Battaglia, Said Mahmoud Abd El-Moneim, The international cooperation between the Egyptian Ministry of Antiquities and the University of Milan for the excavation and preservation of an endangered site in Aswan
  • Filippo Brandolini, Mauro Cremaschi, Andrea Zerboni, Michele Degli Esposti, Guido S. Mariani, Silvia Lischi, SfM-photogrammetry for fast recording of archaeological features in remote areas
  • Serena Massa, Nelly Cattaneo, con la collaborazione di Yohannes Gebreyesus, Adulis (Eritrea). Criticità e peculiarità di un sito complesso nel Corno d’Africa
  • Luca Peyronel, Fragilità mesopotamiche tra passato e presente. Considerazioni a margine della ricerca archeologica nella regione del Kurdistan iracheno
  • Giovanna Bagnasco Gianni, Matilde Marzullo, Andrea Garzulino, Scavo e scuola a Tarquinia. Internazionalizzazione e formazione a difesa della fragilità di un sito UNESCO

Sezione architettura

  • Luigi Marino, L’architetto, l’archeologo e Nostradamus
  • Francesca Vigotti, Fragile yet powerful. Rural landscape heritage as resource for inclusive and sustainable development in archaeological inhabited sites
  • Susanna Bortolotto, Redha Attoui, Il recupero del genius loci del sito archeologico di Ghoufi (Aurès, Wilaya de Batna, Algeria)

* * *

Logic and computing. The underlying basis of digital archaeology, Proceedings of the MetroArchaeo 2019 Special Session, 2019 IMEKO TC-4 International Conference on Metrology for Archaeology and Cultural Heritage (Florence, 4-6 December 2019), edited by Alessandra Caravale, Paola Moscati

  • Alessandra Caravale, Paola Moscati, Introduction
  • Paola Moscati, Logic and computing: a historical background
  • Alessandra Caravale, From databases to archaeological online resources. The logic of object classification
  • Irene Rossi, Qualitative and quantitative approaches in digital epigraphy
  • Alessandro Di Ludovico, The cylinder seal as a challenge for quantitative investigation, electronic cataloguing and digital visualization
  • Marco Ramazzotti, Modelling the past. Logics, semantics and applications of neural computing in archaeology
  • Simone Garagnani, Andrea Gaucci, The ArchaeoBIM method and the role of digital models in archaeology
  • Francesco Gabellone, A reconstructive proposal of Diocletian’s Baths for the 5G experimentation in Rome
  • Emanuele Brienza, Massimo Cultraro, Eleonora Draià, Settlement and viewshed dynamics between the ancient sites of the Erei as a key of historical landscape interpretation
  • Giovanni Caratelli, Form and function in Roman public architecture of the Late Republic. The exemplary case of the piazza Pozzo Dorico substructures in Cori
  • Michele Arturo Caponero, Marialuisa Mongelli, Maura Imbimbo, Giuseppe Modoni, Eugenio Polito, Ernesto Grande, Structural monitoring of the Ninfeo Ponari by fibre optic sensors, photogrammetry and laser scanning
  • Marco Carpiceci, Andrea Angelini, The shape of colour. The cave of San Michele on Monte Tancia (Italy)
  • Magdalena Wałek, Applying digital tools as an effective support for conservation research and design process: the Rocca Janula castle in Cassino, Lazio
  • Valentino Sangiorgio, Silvia Martiradonna, Fabio Fatiguso, Giuseppina Uva, AHP-based methodology integrating modern information technologies for historical masonry churches diagnosis
  • Silvana Bruno, Antonella Musicco, Rosella Alessia Galantucci, Fabio Fatiguso, Rule-based inferencing diagnosis in hbim
  • Tatiana D. Panova, Andrey Yu. Dmitriev, Olesia E. Chepurchenko, Veronica S. Smirnova, Yulia G. Filina, Svetlana O. Dmitrieva, Events of Russian history of the Late Middle Ages in the light of neutron activation analysis data

Informazioni aggiuntive

Peso810 kg
Dimensioni24 × 17 × 1.6 cm
Luogo di stampa

Anno di stampa

Tipologia

Pagine

Illustrazioni

,

Legatura

ISSN

e-ISSN

ISBN

e-ISBN

Lingua

, ,