Il modello romano in Cisalpina. Problemi di tecnologia, artigianato e arte

31,00

Autore: Gemma Sena Chiesa (a cura di)
Anno di stampa: 2002
ISBN: 9788878142930

Descrizione

Con contributi di Alberto Bacchetta, Matteo Cadario, Marina Castoldi, Elisabetta Gagetti, Maria Teresa Grassi, Sara Masseroli, Gemma Sena Chiesa, Fabrizio Slavazzi, Marina Volonté.

Il volume è il primo prodotto della collaborazione fra studiosi di cinque Università – Bologna, Milano Statale, Modena, Parma, Pavia – per affrontare le nuove e numerose tematiche relative al complesso panorama archeologico della Cisalpina romana, e per procedere all’elaborazione di corpora sistematici di singole classi di materiali poco noti. Gli studi inaugurati da questo volume porteranno nuove interessanti prospettive di ricerca sul ruolo politico, economico e culturale della Gallia Cisalpina nel contesto romano, nonché sulle sue specificità e collegamenti col mondo antico in generale.

Sommario

Presentazione

  • Gemma Sena Chiesa, Il modello romano in Cisalpina: un progetto di indagine archeologica

Parte 1 La glittica e i suoi riflessi nella ceramica

  • Gemma Sena Chiesa, Glittica padana. Gemme incise e impressioni di gemme da Calvatone-Bedriacum
  • Maria Teresa Grassi, Ceramica a vernice nera con impressioni di gemme da Calvatone-Bedriacum
  • Marina Volonté, Terra sigillata con impressioni di gemme da Calvatone-Bedriacum

Parte 2 Romanizzazione e romanità nell’artigianato cisalpino

  • Marina Castoldi, Tra Insubri e Leponti: la diffusione dei recipienti in bronzo lungo l’asse Ticino-Verbano (III sec. a.C.-I sec. d.C.)
  • Fabrizio Slavazzi, Sostegni scanalati e modanati. A proposito degli arredi in marmo e pietra di età romana in Cisalpina
  • Sara Masseroli, Produzioni di ceramica a pareti sottili a Cremona e nel suo territorio

Parte 3 L’uso della tradizione iconografica romana

  • Elisabetta Gagetti, Due anelli da vecchi scavi e l’iconografia glittica dell”anello dell’adozione’. Una nota
  • Matteo Cadario, ‘Primordia urbis Romae’ in Piemonte. Lupa Romana e fuga di Enea nei monumenti funerari
  • Alberto Bacchetta, Il fregio figurato dell’architrave del portale di Sant’Aquilino nella Basilica di San Lorenzo in Milano. Una nuova ipotesi interpretativa

Elenco delle abbreviazioni

Referenze iconografiche

Gli autori

Informazioni aggiuntive

Peso0.623 kg
Dimensioni26.5 × 19.5 × 1.3 cm
Autore

Numero e serie

1, Flos Italiae

Luogo di stampa

Firenze

Anno di stampa

Tipologia

Libro

Pagine

206

Illustrazioni

illustrazioni in bianconero e colore

Legatura

brossura

ISSN

ISBN

eBook

Anteprima in formato pdf
Acquista su Torrossa
Acquista su Google books
Acquista su Google play