Immagini di Gela. Le necropoli e il profilo culturale della polis tardo-arcaica. I materiali della collezione e del predio Lauricella

40,00

Autore: Alessandro Pace
Anno di stampa: 2019
ISBN: 9788878149052
e-ISBN: 9788878149069

eBook

Carta

Descrizione

Solitamente gli oggetti di una collezione archeologica hanno perso parte del loro potenziale esegetico perché estrapolati dal loro contesto; non è questo il caso della collezione Lauricella. Per una serie di fortunate vicende, i materiali che la compongono possono contribuire a ricostruire il profilo socio-culturale di Gela in età tardo-arcaica. La collezione Lauricella viene qui per la prima volta presentata in maniera integrale, ma il presente lavoro è anche una riedizione critica e aggiornata dei preziosi dati lasciati Paolo Orsi, a ormai più di un secolo dalla loro pubblicazione, riguardanti le campagne di scavo eseguite nel predio Lauricella, lo stesso terreno da cui provenivano i materiali costituenti la raccolta archeologica. Il predio Lauricella era collocato nel vallone S. Ippolito, un’ampia fenditura sul versante settentrionale della collina di Gela, vero e proprio trait-d’union dal punto di vista topografico e cronologico tra la necropoli arcaica “del Borgo” e quella classica di Capo Soprano. L’analisi sepolcreto tardo-arcaico, seguendo le ultime prospettive dell’archeologia funeraria, offre la fortunata possibilità di evidenziare la dialettica sociale interna alla comunità geloa, in un momento cruciale per la città e la Sicilia tutta, ma per il quale abbiamo pochissime notizie dalle fonti. Si tratta dunque di un progetto di ricostruzione storica basato in primo luogo sui dati archeologici, nell’ambito del quale è stato dedicato ampio spazio all’analisi dell’imagerie dei vasi attici; questi hanno accompagnato molti Geloi nel loro ultimo viaggio, esprimendone paure, ansie e aspirazioni.

Sommario
  • Prefazione, di Clemente Marconi
  • “Immagini di Gela”: opportunità e motivi della ricerca. Una breve introduzione

1. Immagini da Gela tra la fine dell’800 e l’inizio del ’900. Gli scavi nel predio Lauricella e la formazione della collezione: il palinsesto storico e topografico

  • 1.1 Gela. Una breve introduzione topografica
  • 1.2 Il predio Lauricella e la scansione delle necropoli geloe
  • 1.3 Il commercio delle Antichità a Gela
  • 1.4 Il “British affaire” di Gela e i primi interventi “governativi”
  • 1.4.1 Gli scavi di Arthur Evans nel predio Lauricella
  • 1.5 «il sottoscritto è un orso selvaggio e burbero, ma altrettanto retto ed onesto». Paolo Orsi e l’acquisto della collezione Lauricella
  • 1.6 Lo scavo del predio Lauricella. Le pratiche preliminari
  • 1.7 Lo scavo del predio Lauricella dai Taccuini Orsi
  • 1.7.1 Le riflessioni di Paolo Orsi sulla necropoli del predio Lauricella
  • 1.8 Appendice: documenti d’archivio inediti

2. Questioni metodologiche e premesse al catalogo

  • 2.1 Il quadro cronologico del gruppo sepolcrale Lauricella
  • 2.2 Il predio Lauricella: questioni di metodo e scelte interpretative
  • 2.3 Premesse al catalogo

3. Catalogo della collezione Lauricella

4. Predio Lauricella: catalogo delle tombe

5. I materiali della collezione e del predio Lauricella: classificazione crono-tipologica

  • 5.1 La ceramica protocorinzia e corinzia

6. La ceramica attica a figure nere e figure rosse

  • 6.1 Ceramica attica a figure nere. Pittori, botteghe e classi tra il 550 e il 525 a.C.
  • 6.1.1 Cups types Proto-A and A
    Group of Rhodes 11941
  • 6.2 Ceramica attica a figure nere. Pittori, botteghe e classi tra il 525 e il 500 a.C.
  • 6.2.1 Leagros Group
  • 6.2.2 Acheloos Painter e maniera
  • 6.2.3 Lekythos-Painters “chiefly earlier”
    Group of Vatican G. 52
    Phanyllis Group
    Cock Group
    Gela Painter
  • 6.3 Ceramica attica a figure nere. Pittori, botteghe e classi tra il 500 e il 475 a.C.
  • 6.3.1 Lekythos-Painters
    Edinburgh Painter
    Class of Athens 581
    Diosphos Painter e bottega
    Group of the Cracow Peleus
    Athena Painter
    Haimon Group
  • 6.3.2 Pittori e classi di Small Neck-Amphorae e il Red-Line Painter
  • 6.3.3 Miniature Vases
    The Palmette and Swan Group
  • 6.4 Ceramica attica a figure nere. Pittori, botteghe e classi tra il 475 e il 450 a.C.
  • 6.4.1 Pittori di Skyphoi
    Lańcut Group
  • 6.4.2 Pittori e classi di lekythoi “secondary types”
    Beldam Painter e bottega
  • 6.5 Ceramica attica a figure rosse. Pittori, botteghe e classi tra il 500 e il 475 a.C.
  • 6.5.1 Berlin Painter e bottega
  • 6.5.2 Tyskiewicz Painter
  • 6.6 Ceramica attica a figure rosse. Pittori, botteghe e classi tra il 475 e il 450 a.C.
  • 6.6.1 Il Pan Painter, gli Earlier Mannerists e altri pittori di large pots
  • 6.6.2 Painters of Nolans and lekythoi
  • 6.6.3 Painters of slight Nolans and lekythoi
  • 6.6.4 Black bodied lekythoi
  • 6.6.5 Painters of slight lekythoi and alabastra
  • 6.6.6 White lekythoi
  • 6.6.7 Penthesilea Painter e bottega
  • 6.6.8 Head Vases
  • 6.7 Ceramica attica a figure rosse. Pittori, botteghe e classi tra il 450 e il 425 a.C.
  • 6.7.1 Achilles Workshop
  • 6.7.2 Phiale Painter
  • 6.7.3 Polygnotos e la sua cerchia
  • 6.7.4 The Later Mannerists e il Nausicaa Painter
  • 6.7.5 Painters of lekythoi
    Tavola di concordanza

7. Gli altri materiali

  • 7.1 La ceramica di produzione greco-orientale
  • 7.2 Prodotti esotici. Oggetti in pasta silicea e in alabastro
  • 7.3 La coroplastica
  • 7.4 I metalli
    Tavola di concordanza

8. Immagini dal gruppo sepolcrale Lauricella. Paesaggio funerario e nodi metodologici

  • 8.1 La necropoli del predio Lauricella
  • 8.2 Breve premessa metodologica
  • 8.3 Il predio Lauricella e l’urbanisme funéraire di Gela
  • 8.4 Il paesaggio funerario
  • 8.5 L’area sacra del predio Lauricella
  • 8.6 La necropoli del predio Lauricella. L’affidabilità del campione
  • 8.7 Rappresentatività demografica
  • 8.8 Rappresentatività sociale
  • 8.9 Aspetti di ritualità concorrenziale
  • 8.10 Ritualità “anomale” e la questione dell’identità etnica
  • 8.11 Ritualità differenziata. Status e rango
  • 8.12 Scelte nella composizione dei corredi

9. Immagini per i morti. Il “consumo” della ceramica attica e il suo significato culturale

  • 9.1 Immagini dalla necropoli
  • 9.2 Immagini dall’area sacra

10. Dalla storiografia alla storia sociale: da una visione centrifuga ad una centripeta. Nuovi dati sul profilo socio-culturale della Gela tardo-arcaica e proto-classica

  • Tavole
  • Appendice
  • Tavola di concordanza tra i numeri d’inventario del Museo Archeologico Regionale “Paolo Orsi” di Siracusa e gli oggetti in catalogo
  • Abbreviazioni bibliografiche
  • Indice analitico (autori antichi, personaggi, luoghi geografici e cose notevoli)

Informazioni aggiuntive

Peso1.350 kg
Dimensioni29.7 × 21 × 1.9 cm
Autore

Numero e serie

,

Luogo di stampa

Anno di stampa

Pagine

Tipologia

Illustrazioni

Legatura

ISSN

ISBN

Lingua