L’utopia del Catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo. La questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento

30,00

Autore: Anna Guarducci
Anno di stampa: 2009
ISBN: 9788878143982

Descrizione

Il volume ricostruisce la storia dei procedimenti adottati nel Settecento nella messa a punto di uno strumento per la registrazione del patrimonio costituito dal territorio in tutte le sue articolazioni insediative e produttive, attraverso il graduale passaggio da un catasto puramente descrittivo a quello geometrico. In via teorica i principi sui quali fondare la rilevazione sul terreno erano già stati fissati da almeno due secoli, ma solo in qual periodo ci furono le condizioni per mettere in pratica le regole e costruire così collettivamente il sapere della topografia scientifica e pratica.

Sommario
Presentazione – Introduzione

1. Il problema del catasto moderno in Italia nel secolo XVIII: Alcuni dati generali; Lo Stato Sabaudo: Savoia e Piemonte (17298/39-anni ’60-’70 del XVIII secolo); La Lombardia austriaca e altri dominii asburgici; I precdeneti veneti: esemoi di catasti locali e disomogenei; La Repubblica di Genova: l’esperienza di Novi Ligure (1690) e i vani propositi settecenteschi; Gli Stati Estensi: Modena e Reggio (1711-1789); Il Ducato di Parma (1765-1768); Lo Stato Pontificio.

2. La questione del rinnovamento catastale nella Toscana settecentesca: il centralismo riformatore: L’impostazione del problema; Gli estimi topografico-descrittivi (secoli XIV-XVII): alcuni esempi; Il catasto granducale. Dalla reggenza ai primi anni del governo pietrleopoldino; La nuova ‘geografia’ amministrativa e la disomogeinità degli estimi; Verso un catasto generale: la Deputazione fiorentina sull’Estimo del 1778; La Deputazione senese sull’Estimo del 1780; Il parere dei matematici Leonardo Ximenes e Pietro Ferroni; Un compromesso tra le Deputazioni; La scelta delle comunità ‘campione’; Le prime operazioni catastali sperimentali; Il caos degli estimi vigenti e le suppliche delle comunità; Una svolta: l’estimo generale (1781-1782); La rottura degli equilibri e la nuova Deputazione del 1782; L’opposizione del senatore Gianni e il dibattito in seno alla eputazione; Il n aufragio dell’estimo generale e la sospensione delle operazioni in corso; Il granduca e il catasto; Il motuproprio del 14 febbraio 1785.

3. Le iniziative delle autonomie locali: Le risposte delle autonomie locali dopo il naufragio dell’operazione generale; I catasti geometrici non ultimati;.

4. Gli estimi geometrico-particellari realizzati in Toscana dopo il 1785: L’ultimazione dei lavori nella comunità di Buggiano (1786-1789); I catasti delle comunità versiliano-apuane di Levignani (1788-1793), Brancagliana (1788) e Pietrasanta (1784-1795); Le comunità livornesi-oisane di Rosignano, Castelnuovo della Misericordia (1788-1795) e Campiglia Marittima (1803-1807); L’Estimo di Castelfranco di Sotto (1789-1790); L’Estimo di Sinalunga (1793-1797); L’Estimo di Fucecchio (1802); Conclusioni. Dal catasto napoleonico alk catastoferdinandeo-leopoldino.

Appendice 1: Esempi di istruzioni e regolamenti emanati per i nuovi catasti geometrico-particellari della seconda metà del XVIII secolo in Toscana – Appendice 2: Notizie biografiche sugli operatori impegnati nei nuovi catasti geometrico-particellari tra fine Settecento e primo Ottocento in Toscana – Appendice 3: Gli strumenti utilizzati per la realizzazione dei nuovi catasti geometrico-particellari della seconda metà del XVIII secolo in Toscana.

Riferimenti bibliografici – Indici

Informazioni aggiuntive

Peso0.702 kg
Dimensioni24 × 17 × 2.6 cm
Autore

Numero e serie

,

Luogo di stampa

Anno di stampa

Tipologia

Pagine

Illustrazioni

Legatura

,

ISSN

ISBN

Lingua

eBook

Anteprima in formato pdf
Acquista su Torrossa
Consulta su Google books
Acquista su Google play

Tramite il DOI accedi direttamente alle singole parti dei volumi
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; Elenco abbreviazioni.; -; DOI: 10.1400/139150
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; Presentazione / Greppi, Claudio.; Greppi, Claudio; DOI: 10.1400/139151
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; Introduzione / Guarducci, Anna.; Guarducci, Anna; DOI: 10.1400/139152
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; Il problema del catasto moderno in Italia nel secolo XVIII / Guarducci, Anna.; Guarducci, Anna; DOI: 10.1400/139153
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; La questione del rinnovamento catastale nella Toscana settecentesca: il centralismo riformatore / Guarducci, Anna.; Guarducci, Anna; DOI: 10.1400/139154
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; Le iniziative delle autonomie locali / Guarducci, Anna.; Guarducci, Anna; DOI: 10.1400/139155
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; Gli estimi geometrico-particellari realizzati in Toscana dopo il 1785 / Guarducci, Anna.; Guarducci, Anna; DOI: 10.1400/139156
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; Appendice 1 / Guarducci, Anna.; Guarducci, Anna; DOI: 10.1400/139157
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; Appendice 2 / Guarducci, Anna.; Guarducci, Anna; DOI: 10.1400/139158
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; Appendice 3 / Guarducci, Anna.; Guarducci, Anna; DOI: 10.1400/139159
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; Riferimenti bibliografici.; -; DOI: 10.1400/139160
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; Nomi di persona; Autori degli studi; Nomi di luogo.; -; DOI: 10.1400/139161
  • L’utopia del catasto nella Toscana di Pietro Leopoldo: la questione dell’estimo geometrico-particellare nella seconda metà del Settecento / Anna Guarducci.; 9788878143982; Tavole.; -; DOI: 10.1400/139162