Paesaggi di confine in Etruria

20,0050,00

Autore: Andrea Zifferero
Anno di stampa: 2023
ISBN: 9788892852082
e-ISBN: 9788892852099

Descrizione

La relazione della città etrusca con il territorio politico di competenza è argomento di studio denso di interrogativi, che spaziano dall’ancora approssimativa conoscenza topografica del tessuto urbano e delle necropoli all’organizzazione, spesso complessa, del tessuto delle campagne e delle necropoli rurali. Il volume raccoglie i principali lavori – introdotti da un prezioso aggiornamento – che l’autore ha dedicato, nel corso del tempo, all’individuazione dei confini tra la città, le fasce suburbane e l’agro, e alla loro interazione sotto forma di frontiera. La poleografia di Populonia, di Fiesole con la media Valdarno, di Vulci con la Valle dell’Albegna, di Cortona con il suo territorio e infine di Cerveteri con l’Etruria meridionale interna, è indagata grazie al contributo delle fonti storiche ed epigrafiche, sempre associate a indicatori archeologici di varia natura (posizione topografica delle tombe a tumulo, caratteri dell’architettura e del rituale funerario, posizione e funzione dei luoghi di culto, distribuzione di particolari forme della ceramica domestica, circolazione di produzioni ceramiche e sopravvivenza di relitti toponomastici di origine preromana), facendo ricorso a modelli ispirati dall’archeologia processuale e dalla geografia economica. Il fine è la ricostruzione dello stato territoriale etrusco e il riconoscimento dei paesaggi di confine organizzati in base alla disposizione di santuari e sacelli a protezione delle campagne e delle comunità che vi abitavano.

Sommario

Introduzione e storia degli studi, di Marco Valenti, Franco Cambi

  • Presentazione, di Giuseppe Sassatelli
  • Paesaggi di confine in Etruria (e nel Lazio antico): un’introduzione al tema
  • 1. Forme di possesso della terra e tumuli orientalizzanti nell’Italia centrale tirrenica
  • 2. Economia, divinità e frontiera: sul ruolo di alcuni santuari di confine  in Etruria meridionale
  • 3. Su alcuni fornelli etrusco-meridionali: note di inquadramento tipologico  e proposte di restituzione grafica
  • Appendice di Luca D’Ottavi
  • 4. La ceramica preromana come indicatore di processi socio-economici: il caso dell’Italia medio-tirrenica
  • 5. La geografia del sacro nelle società complesse: ipotesi per una ricerca sull’Italia medio-tirrenica preromana
  • 6. Geografia e gerarchia del paesaggio rituale nelle società antiche
  • 7. La formazione del tessuto rurale nell’agro cerite: una proposta di lettura
  • 8. Confini e luoghi di culto nel suburbio e nell’agro populoniese: un contributo alla ricerca
  • 9. I confini della città in Etruria centro-settentrionale: un approccio combinato tra archeologia e toponomastica
  • 10. Marsiliana d’Albegna (Manciano): cento anni di ricerche archeologiche
  • 11. La frontiera nord-occidentale di Vulci e il ruolo di Marsiliana

Informazioni aggiuntive

Peso1,060 kg
Dimensioni29 × 21 × 1,5 cm
Autore

Numero e serie

22, Biblioteca del Dipartimento

Luogo di stampa

Sesto Fiorentino (FI)

Anno di stampa

Tipologia

Libro

Pagine

248

Illustrazioni

illustrazioni in bianconero e colore

Legatura

brossura, con bandelle

ISSN

ISBN

e-ISBN

Lingua

italiano

carta / ebook

carta, ebook Google Play, ebook Torrossa

Anteprima