Patrimonium Appiae. Depositi emersi

80,00

Autore: Francesca Romana Paolillo (a cura di), Stefano Roascio (a cura di), Mara Pontisso (a cura di)
Anno di stampa: 2022
ISBN: 9788899547660

volume disponibile in circa 7 gg. + spedizione

Descrizione

Una profonda e puntuale rilettura dello straordinario patrimonio archeologico del territorio romano, solcato dalle vie Appia, Latina ed Ardeatina, ha dato origine alla prima mostra archeologica specificamente indirizzata a studiare ed illustrare tale ambito. La scelta dei siti e l’esposizione dei materiali, in prevalenza provenienti dai depositi e mai studiati prima, è pensata su base topografica, seguendo le antiche vie che, miglio dopo miglio, progressivamente si allontanavano dalla città. La visione è ampiamente diacronica, di lungo periodo, e ha l’obiettivo di mettere in luce i caratteri degli insediamenti e del rapporto dell’uomo con le risorse ambientali a partire dall’età pre/protostorica, fino al tardo medioevo, se non oltre. È una esposizione non tanto di capolavori artistici, che pure impreziosiscono le collezioni di molti musei europei, ma di piccoli frammenti di passato, che contribuiscono a ritessere nuove relazioni interpretative della storia e del paesaggio. In occasione della mostra archeologica il Parco ha raccolto la sfida di istituire un dialogo con l’arte contemporanea e con una serie di artisti che, in sintonia con i reperti antichi, i luoghi e gli archeologi, offrono originali reinterpretazioni del ricco paesaggio del Parco dell’Appia, con opere specificamente realizzate, che si accostano all’esposizione archeologica.

Informazioni aggiuntive

Peso2,600 kg
Dimensioni29,7 × 21 × 3 cm
Autore

, ,

Luogo di stampa

Mantova

Anno di stampa

Tipologia

Libro

Pagine

632

Illustrazioni

illustrazioni in bianconero e colore

Legatura

brossura

ISBN

Lingua

italiano

Anteprima