PCA Studies. Le origini della città medievale

38,00

Autore: Gian Pietro Brogiolo
Anno di stampa: 2013
ISBN: 9788887115680

Disponibile in 7 gg. lavorativi + tempi di spedizione.

Descrizione

Questo volume riflette sull’evoluzione della città in Occidente, a partire dai dati archeologici messi a confronto con le fonti scritte, in un arco cronologico che dalla fine del III secolo si spinge fino all’età carolingia. Un processo di lunga durata, nel quale ebbero un ruolo rilevante la militarizzazione indotta dalla pressione dei Barbari e la caduta dell’Impero d’Occidente, l’affermazione del cristianesimo e di nuovi stili di vita, i cambiamenti economici e sociali con la fine delle aristocrazie antiche. Il volume delinea gli aspetti principali della disgregazione della città antica (che riguardano le infrastrutture, gli edifici pubblici, i luoghi di intrattenimento e di svago, le residenze private) e la progressiva costruzione della città medievale realizzata da nuovi attori sociali (il vescovo, le aristocrazie laiche, ceti medi e poveri) che ridisegnano la città (con le fortificazioni, la topografia cristiana, i centri produttivi e rurali che entrano in città). Un quadro sociale ed economico frammentato (che si esprime nei variegati modi e luoghi delle sepolture, nella contrapposizione tra le architetture dei ceti dirigenti e le capanne dei livelli sociali più bassi, nella disarticolazione del tessuto edilizio) che ritroverà lentamente, grazie alla Chiesa, nuovi simboli e nuovi temi di autorappresentazione.

Informazioni aggiuntive

Peso1.000 kg
Dimensioni24 × 17 × 1.3 cm
Autore

Numero e serie

,

Luogo di stampa

Tipologia

Pagine

Illustrazioni

Legatura

ISSN

ISBN

Lingua