Ricerche su Sirmione longobarda

26,00

Autore: Gian Pietro Brogiolo, Silvia Lusuardi Siena, Paola Sesino
Anno di stampa: 1989
ISBN: 9788878140783

Descrizione

Con schede di Margherita Bolla, Roberto Bugini, Marina De Marchi, Elisabetta Roffia.

Il volume si occupa di un sito altomedievale a Sirmione, raccogliendo e valutando il maggior numero possibile di informazioni provenienti da fonti storiche e archeologiche. Sirmione infatti, famosa per Catullo e la sua grandiosa villa romana, riveste anche una notevole rilevanza per la sua storia altomedievale. Punto di partenza è la testimonianza monumentale della chiesa di S. Salvatore, i cui scavi hanno fornito materiali di estremo interesse scientifico. Altrettanto importanti i reperti provenienti dalla necropoli longobarda, che aprono nuove prospettive di analisi sull’evoluzione storica dell’insediamento. E infine i rinvenimenti di importanti elementi architettonici, a partire dal celebre archetto di ciborio con iscrizione di Desiderio e Adelchi. Questo studio rende conto di tutte queste testimonianze inquadrandole con rigore analitico e attenzione per i particolari nel quadro generale dello sviluppo storico dell’insediamento.

Sommario

Presentazione, di Manfredo Collalto

Prefazione, di Otto von Hessen

Premessa, di Elisabetta Roffia

I. Civitas, chiese e monasteri, di Gian Pietro Brogiolo
1. Istituzioni e società
2. Le chiese di S. Vito e di S. Martino
3. La chiesa di S. Pietro in Mavinas
4. Il monastero di S. Salvatore di Sirmione (con schede dei materiali)
Appendice documentaria

II. La necropoli longobarda, di Paola Sesino
Catalogo

III. L’arredo architettonico e decorativo altomedievale delle chiese di Sirmione, di Silvia Lusuardi Siena
Catalogo
Appendice: Qualificazione petrografica di reperti del Lapidario del castello di Sirmione, di Roberto Bugini

Informazioni aggiuntive

Peso0.48 kg
Dimensioni29 × 21 × 1 cm
Autore

, ,

Numero e serie

,

Luogo di stampa

Anno di stampa

Tipologia

Pagine

Illustrazioni

Legatura

,

ISSN

ISBN

Lingua