In offerta!

VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale. Pré-tirages (Matera, 12-15 settembre 2018) – Prenotazione

18,0060,00

In prenotazione a prezzo scontato. 3 tomi, acquistabili anche separatamente. È possibile acquistare adesso e ritirare i volumi, senza spese di spedizione, presso il Congresso Sami di Matera. Oppure acquistare adesso e ricevere i volumi appena stampati (stampa prevista per fine luglio 2018, saranno aggiunti i costi relativi alla spedizione).

Tomo 1
SEZIONE 1 – TEORIA E METODI DELL’ARCHEOLOGIA MEDIEVALE
SEZIONE 2 – INSEDIAMENTI URBANI E ARCHEOLOGIA DELL’ARCHITETTURA

Tomo 2
SEZIONE 3 – TERRITORIO E PAESAGGIO

Tomo 3
SEZIONE 4 – LUOGHI DI CULTO E ARCHEOLOGIA FUNERARIA
SEZIONE 5 – ARCHEOLOGIA DEGLI INSEDIAMENTI RUP
SEZIONE 6 – PRODUZIONI, COMMERCI, CONSUMI

Svuota

Descrizione

Acquista i volumi in prenotazione a prezzo scontato (solo fino al 20 luglio 2018).

3 tomi, acquistabili anche separatamente. È possibile acquistare adesso e ritirare i volumi, senza spese di spedizione, presso il Congresso Sami di Matera. Oppure acquistare adesso e ricevere i volumi appena stampati (stampa prevista per fine luglio 2018, saranno aggiunti i costi relativi alla spedizione).

  • 3 tomi (Tomo 1, 2 e 3)  – prezzo di copertina € 120, prezzo scontato in prenotazione € 60
  • Tomo 1 – SEZIONE 1: TEORIA E METODI DELL’ARCHEOLOGIA MEDIEVALE – SEZIONE 2: INSEDIAMENTI URBANI E ARCHEOLOGIA DELL’ARCHITETTURA – pagine previste 268, 50 pp. a colori – prezzo di copertina € 40, prezzo scontato in prenotazione € 20
  • Tomo 2 – SEZIONE 3: TERRITORIO E PAESAGGIO – pagine previste 228, 40 pp. a colori – prezzo di copertina € 36, prezzo scontato in prenotazione € 18
  • Tomo 3 – SEZIONE 4: LUOGHI DI CULTO E ARCHEOLOGIA FUNERARIA – SEZIONE 5: ARCHEOLOGIA DEGLI INSEDIAMENTI RUPESTRI – SEZIONE 6: PRODUZIONI, COMMERCI, CONSUMI – pagine previste 364, 70 pp. a colori – prezzo di copertina € 56, prezzo scontato  in prenotazione € 28

Documentazione relativa al Congresso

Sommario provvisorio - TOMO 1

Sezione I – Teoria e metodi dell’Archeologia Medievale

  • Un metodo appena sfiorato: Giovanni Patroni e i prodromi dell’archeologia stratigrafica in Italia, Marco Frati
  • Un passo avanti e due indietro, ovvero come il relativismo post-processualista recupera l’archeologia antiquaria, Vasco La Salvia
  • Storia dell’archeologia storica: perché in Italia non abbiamo avuto una Historical Archaeology?, Alessandro Panetta
  • Per una data quality nelle pratiche di crowdsourcing applicate alla ricerca archeologica, Mattia Sanna Montanelli
  • Per un’archeologia delle comunità rurali nei tempi lunghi. Pagi e vici tra romanizzazione e alto Medioevo nelle regioni prealpine, Gian Pietro Brogiolo
  • Archeologia Pubblica in Italia: un tema di grande attualità e una serie di equivoci, Marco Valenti
  • Ricostruire il Medio Evo: le botteghe del Buon Governo tra iconografia, fonti scritte e fonti archeologiche, Marco Valenti
  • La strategia comunicativa dell’Archeodromo di Poggibonsi, Luca Isabella
  • L’archeologia professionale e le sfide imposte dalla crisi: quando la necessità può diventare virtù (?), Federico Salzotti
  • Ricostruire l’alto Medio Evo: l’esperienza dell’Archeodromo di Poggibonsi tra realtà e prospettive, Marco Valenti
  • Dai contesti all’approccio: strategie di campionamento e nuove metodologie di analisi archeobotaniche a Miranduolo (Chiusdino, SI), Milena Primavera, Miriana Concetta Colella, Ignazio Minervini, Paula Calò, Girolamo Fiorentino
  • Miranduolo (Chiusdino, SI): dallo scavo al progetto di parco, Marco Valenti
  • L’uso della fotogrammetria tridimensionale per il rilievo del castello di Miranduolo, Stefano Bertoldi
  • Due esempi pionieristici di Archeologia Pubblica in Italia: il “Progetto Centoborghi” e il “Progetto Montefeltro” metodi e risultati, Daniele Sacco
  • “Percezione del paesaggio” e Archeologia urbana alla luce della convenzione europea del paesaggio, Sabrina Pietrobono
  • Montecorvino Rovella (SA), chiesa di S. Ambrogio. Revisione di vecchi scavi – analisi paleopatologiche – prospezioni geognostiche – indagini multispettrali sulle pitture murarie, Chiara Lambert, Marielva Torino, Felice Perciante, Sara Marazzani, Vincenzo Gheroldi
  • Costruire, vivere (e musealizzare) un castello: il complesso caso di Lagopesole (Avigliano, PZ), Romina Pirraglia, Enrico Giannichedda
  • Archeologia medievale e costruzione partecipata dell’identità locale: percorsi di archeologia di comunità a Luogosanto (Sardegna Nord-Orientale), Fabio Pinna
  • Montagne contese, montagne condivise: lo studio delle forme storiche di appropriazione della terra tra storia e archeologia (Paesi Baschi, Spagna, VIII-XXI secolo), Anna Maria Stagno

Sezione II – Insediamenti Urbani e Architettura

  • La chiesa di Sant’Andrea a Mombasiglio (CN): note sull’analisi degli elevati e prime conclusioni, Paolo Demeglio, Alberto Gnavi, Sarah Elena Pischedda, Chiara Tosto
  • Albenga (SV): immagini di una città tardoantica di confine, Stefano Roascio
  • La defunzionalizzazione e l’abbandono dell’anfiteatro di Albenga nel quadro di una città in trasformazione, Giuseppina Spadea, Stefano Roascio, Elena Dellù, Alessandro Bona
  • La “torre dei diamanti” in Castel Gavone (Finale Ligure, SV): archeometria di un esempio di architettura del potere (fine del XV secolo), Luca Finco, Maurizio Gomez Serito, Giorgio Brusotti, Giovanni Murialdo
  • Segni lapidari e organizzazione dei cantieri: il caso dei Magistri Antelami, Aurora Cagnana
  • Castrum Clusolae: un castello e il suo sistema di chiusa. Morfologia, materiali e tecniche costruttive, Annamaria Azzolini
  • I paesaggi urbani di Padova e Monselice post-classiche: approccio integrato tra fonti e GIS Analysis, Angelo Cardone, Federico Giacomello
  • Cesena, piazza della Libertà. Storia di un nuovo focus della città bassomedievale, Simone Biondi, Cinzia Cavallari, Luca Mandolesi
  • Fiesole: archeologia di una città nell’ambito della dominazione longobarda (VI-VIII secolo). Nuove prospettive di ricerca, Andrea Biondi
  • Terremoti, dissesti e restauri a Firenze. Evidenze dalla lettura archeologica e dal rilievo dell’edilizia storica, Andrea Arrighetti
  • Ancora sulla martellina dentata a Firenze (Badia a Settimo, battistero): aggiornamenti e nuovi quesiti fra archeologia e storia dell’architettura medievale, Marco Frati
  • Pisa, Terme di Nerone e Porta del Parlascio. Nuovi dati archeologici da un recente scavo urbano, Giuseppe Clemente
  • Dall’isolato medievale al complesso universitario: gli scavi presso l’area della Sapienza a Pisa, Marcella Giorgio
  • La cattedrale di Volterra: prime indagini sugli elevati, Marie-Ange Causarano
  • Il monastero di San Ponziano (Spoleto, PG): nuova lettura delle strutture architettoniche della cripta sulla base delle recenti analisi di geo radar e laser scanner, Riccardo Consoli
  • Archeologia dell’architettura e prevenzione. Metodi di primo livello per la valutazione di vulnerabilità sismica di complessi architettonici, Paolo Faccio, Isabella Zamboni
  • La portata del deposito: organizzazione sociale e dati quantitativi a Cencelle, Francesca Romana Stasolla
  • L’osteria medievale di porta S. Paolo a Roma: analisi storica, cartografica ed archeologica, Marina Marcelli, Simona Pannuzi
  • Gli scavi delle Terme Centrali di Aquinum: nuovi dati per la definizione dell’abitato tra tardoantico ed età longobarda, Cristina Corsi, Giuseppe Ceraudo, Giovanni Murro
  • Continuità e discontinuità delle città attraverso il dato toponomastico. Alcuni dati dai contesti abruzzesi, Maria Carla Somma
  • Indagini di archeosismologia storica in territorio aquilano, Fabio Redi, Andrea Arrighetti, Erika Ciammetti, Francesca Savini
  • S. Maria “de Acculis”: una chiesa, un insediamento alle origini della città. Gli scavi del 2011-2015 nel complesso di S. Chiara all’Aquila, Fabio Redi, Tania Di Pietro, Luigina Meloni
  • La Magna turris della vecchia Cerreto Sannita. Indagini archeologiche e analisi delle stratigrafie murarie, Marcello Rotili, Lester Lonardo
  • Foggia medievale: spunti di ricerca sulla fisionomia urbana da sondaggi di scavo nel Dipartimento di Studi Umanistici, Roberta Giuliani, Cinzia Corvino, Marco Maruotti, Vincenzo Valenzano, Giuliano Volpe
  • Da Salapia romana a Salpi medievale: riflessioni preliminari sulle modalità costruttive tra tarda Antichità e Medioevo, Angelo Cardone, Nunzia Maria Mangialardi
  • Da Salapia romana a Salpi medievale, tra cesure e transizioni: nuovi dati, Roberto Goffredo, Darian Marie Totten, Vincenzo Valenzano
  • L’abitato medievale di Canne. Analisi urbana e delle architetture, Cosimo Damiano Diella
  • Ricerca archeologica nel centro storico di Corato (BA), Valeria Della Penna
  • Indagini archeologiche nell’area del Pretorio bizantino di Bari. Primi dati dalla campagna di scavo nel cortile dell’Abate Elia e dalle ricognizioni subacquee lungo il litorale della Basilica di S. Nicola (2017), Donatella Nuzzo, Anna Esposito, Anna Surdo, Michele Pellegrino, Giacomo Disantarosa
  • Evidenze archeologiche nell’area presso la cattedrale di Monopoli (BA) alla luce di nuove indagini, Miranda Carrieri, Roberto Rotondo, Sara Airò
  • Urbanistica di Taranto medievale: le strutture difensive, Silvia De Vitis
  • Melpignano (LE): dalla terra fortificata al giardino del Palazzo Baronale, Paul Arthur, Simona Catacchio, Laura Masiello
  • Il castello di Bivona (VV) alla luce delle nuove indagini archeologiche, Mariangela Preta
  • Trasformazioni architettoniche e funzionali di una residenza normanna: il donjon di San Niceto (RC), Adele Coscarella
  • Palermo, al-Khālis.a e H.ārat al-Gˇadīda: nuovi dati dal confronto tra fonti scritte e dati archeologici, Pezzini Elena, Viva Sacco, Francesca Spatafora
  • Primi dati sull’occupazione in età tardoantica e altomedievale dell’area del teatro antico di Agrigento, Maria Serena Rizzo, Luciano Piepoli
  • Nuovi dati sull’abitato medievale di Ragusa, Salvina Fiorilla, Saverio Scerra, Andrea Scifo
  • Miniature e architetture islamiche timuridi: modi e mezzi del costruire dalla storia dell’arte all’archeologia degli elevati, una proposta di studio di archeologia islamica, Elena Casalini
Sommario provvisorio - TOMO 2

Sezione III – Territorio e Paesaggio

  • Lo scavo di Orgères (La Thuile, AO). Un insediamento alpino tra ricerca ed archeologia pubblica, Giorgio Di Gangi, Chiara Maria Lebole
  • Archeologia medievale in alta quota: spazi e prospettive di ricerca sull’uso dell’ambiente alpino in Valle d’Aosta, Gabriele Sartorio, Antonio Sergi
  • La sequenza stratigrafica del “Lago della Moglia” (Genova): evoluzione paleoambientale tra età tardoantica e Medioevo, Cagnana Aurora, Arobba Daniele, Firpo Marco, Pastorino Mauro Valerio, Rellini Ivano, Traverso Antonella
  • Progetto Piuro: primi dati sulle campagne di ricerca 2016-17. Dalla frana del 1618 alla storia del paesaggio, Andrea Breda, Fabio Saggioro
  • Prime ricerche sul monastero di Santa Maria di Dona (Prata Camportaccio, SO), Fabio Saggioro, Luca Arioli, Valentina Caurla, Martina Rota
  • Un insediamento produttivo agricolo altomedievale dal territorio di Besate (MI). Dati preliminari dallo scavo archeologico e dal territorio, Federico Zoni, Stefania De Francesco, Nicola Cassone, Eliana Sedini
  • Alcune note sul paesaggio vegetale presso e attorno al sito del monastero di San Benedetto di Leno (BS). Nuovi dati archeobotanici e palinologici, Maria Bosco, Fabio Saggioro
  • Paesaggi e insediamenti nella pianura bresciana in età medievale. Flero e Poncarale, Fabio Saggioro, Luca Arioli
  • Archeologia del territorio in Oltrepò pavese: uno sguardo diacronico, Elena Dellù
  • Archeologia del paesaggio nella pedemontana orientale del Friuli tra XII e XVI secolo, Simonetta Minguzzi, Laura Biasin, Massimiliano Francescutto
  • Un villaggio ai confini del Saltopiano. Funo e la pianura bolognese tra X e XIII secolo, Claudio Negrelli, Marco Palmieri, Tiziano Trocchi
  • Le fortificazioni del castello di Rontana nel Medioevo (VII-XV sec.), Enrico Cirelli, Debora Ferreri
  • Valli-Paludi nel Medioevo: il rapporto tra uomo e acque nella Bassa Pianura Reggiana. Le bonifiche “laiche” per colmata, Filippo Brandolini, Mauro Cremaschi
  • Rocca di Canossa (RE): alcune note preliminari sulle ricerche 2016-17, Fabio Saggioro, Paola Galetti, Mattia F.A. Cantatore, Elisa Lerco, Nicola Mancassola, Federico Zoni
  • L’Appennino tosco-emiliano tra alto e basso Medioevo. Collegamenti culturali e socio-economici tra Toscana ed Emilia tra X e XII secolo, Federico Zoni, Nicola Mancassola, Mattia F.A. Cantatore
  • Fiesole e il suo territorio tra VII e VIII secolo: un’ipotesi di ricerca, Andrea Biondi
  • Le terme della Villa dei Vetti: nuovi dati su un grande complesso tardoantico del Valdarno, Federico Cantini, Beatrice Fatighenti, Riccardo Belcari
  • Progetto erc neu-Med: pxrf e magnetometria, uno studio integrato del paesaggio antropico in Val di Cornia e Val di Pecora, Luisa Dallai, Lorenzo Marasco, Vanessa Volpi
  • Analisi spaziali e territoriali nella media valle dell’Ombrone: per una rilettura dell’assetto paesaggistico romano e medievale, Manuele Putti
  • Monasteri, insediamenti e paesaggio nella Toscana medievale. Il contesto del Monte Amiata nella prospettiva del progetto terpomed, Roberto Farinelli
  • Ricostruire un paesaggio: metodi, risultati e potenzialità di un approccio sperimentale, Manuele Putti
  • Sei cinte murarie per custodire il “nido dell’aquila”. Analisi del sistema difensivo del castello di Monte Copiolo dal X al XV secolo, Daniele Sacco, Siegfried Vona
  • Ricerca archeologica e percorsi di valorizzazione per una comunità dell’Appennino marchigiano, Umberto Moscatelli, Veronica Bonvegna, Alessandra Mazzetti, Sabrina Tomasi
  • Da Cupra a Marano. Insediamenti e abitati, traslazioni e transizioni, Margherita Ferri, Alessandro Alessio Rucco
  • Dinamiche insediative, strategie patrimoniali e attività produttive. Un confronto tra monasteri latini e monasteri greci nel Lazio medievale, Francesca Romana Stasolla, Francesca Zagari
  • L’incastellamento nei Monti Lucretili: trasformazioni del paesaggio rurale nel Lazio tra alto e basso Medioevo, Martina Bernardi
  • Nuove prospettive del Progetto Tusculum: un approccio multidisciplinare alla ricerca archeologica, Valeria Beolchini, Pilar Diarte-Blasco, Salvatore Piro
  • Scene di vita “in frammenti”: Pofi e i castelli su antichi vulcani, Italo Biddittu, Rosangela De Acutis, Sabrina Pietrobono
  • Nuovi dati per la lettura del paesaggio di Privernum tra tarda Antichità e alto Medioevo, Francesca Carinci, Antonio Leopardi
  • La trasformazione dei templi pagani in chiese in Abruzzo, Chiara Casolino
  • Terre di uso collettivo nell’Abruzzo interno: dall’analisi storica e paleombientale alla tutela attiva e al recupero funzionale, Annalisa Colecchia
  • Campli (TE). Indagini storiche, topografiche e di superficie per la redazione della Carta Archeologica. Insediamenti e organizzazione del territorio nell’Abruzzo Teramano (secoli IV-XV), Davide Mastroianni
  • Una possibile origine longobarda per alcune singolari tradizioni in Abruzzo: dai culti di san Barbato a Pollutri e san Panfilo a Sulmona alla Corsa degli Zingari a Pacentro, Andrea R. Staffa
  • Grance e mena delle pecore: rilevamento e valutazione dei siti pastorali d’altura a Campo Imperatore (AQ), Fabio Redi, Erika Ciammetti
  • Sinecismo e decastellamento alle origini dell’Aquila. La ricerca archeologica dei castelli fondatori, Fabio Redi con la collaborazione di Fabio Lorenzetti, Paola Iezzone, Arianna Serafini
  • La “militarizzazione” della Valle del Volturno. Insediamenti fortificati e trasformazioni del paesaggio dai Normanni a Federico II, Alessia Frisetti
  • Aspetti dell’organizzazione del territorio e della maglia urbana in area capuana fra tarda Antichità e alto Medioevo, Nicola Busino
  • La domus domini imperatoris apicii: la sosta imperiale lungo la via Appia, Antonella Furno
  • San Vincenzo al Volturno e le sue proprietà periferiche: i possedimenti in Basilicata, Federica D’Angelo
  • L’alta valle del Sauro e il Tempa Rossa Project (Basilicata, PZ). Recenti dati (scavi 2015-2017) per la ricostruzione del paesaggio antico, Erminia Lapadula
  • Il complesso monastico di San Nicola in Valle (Francavilla in Sinni, PZ). Nascita e sviluppo di una certosa, Valentino Vitale
  • La valle del Sinni tra XI e XIV secolo. Genesi e abbandono dei siti fortificati, Valentino Vitale
  • La villa e la necropoli tardoantica di Masseria Romano (Pietramontecorvino FG): tra indagini aero-topografiche e archeologia d’emergenza, Giovanni Forte, Maddalena La Trofa, Maria Luisa Marchi, Nicola Masini, Italo Maria Muntoni, Grazia Savino, Maria Sileo
  • Accumulazione delle risorse e difesa degli spazi signorili nella città di Montecorvino: l’apporto integrato dei dati da indagine aerofotogrammetrica e scavo archeologico, Pasquale Favia, Luca D’Altilia, Rossella Laccone
  • L’intervento di scavo 2011 all’interno del Castello-Fortezza di Lucera (FG), Italo M. Muntoni, Giuseppina Caliandro, Luciano Piepoli, Paola Spagnoletta
  • Vivere sulle sponde del lago di Salpi: ambiente e popolamento nell’area umida litoranea della Puglia settentrionale, Roberto Goffredo, Ilaria Mazzini, Andrea Sposato, Darian Marie Totten, Valeria Volpe
  • Castra e castellia: un contributo alla ricostruzione del sistema fortificato di età normanna in Calabria, Fabio Lico
  • La presenza longobarda nell’odierna provincia di Cosenza. Nuovi dati per una rilettura del paesaggio della Calabria settentrionale, Maria Costantino, Davide Mastroianni, Rossella Schiavonea Scavello
  • Gli insediamenti fortificati tra la Valle dello Jato e la Piana di Partinico (PA). Archeologia ed architettura degli “ultimi” Musulmani di Sicilia occidentale, Antonio Alfano, Maria Amalia De Luca, Giovanni Polizzi
  • Un nuovo insediamento rurale nel territorio dei Monti Sicani tra epoca bizantina e normanna: dati preliminari sul sito di lunga durata di Contrada Castro (Corleone, PA), Angelo Castrorao Barba, Roberto Miccichè, Filippo Pisciotta, Pasquale Marino, Giuseppe Bazan, Carla Aleo Nero, Stefano Vassallo
  • Paesaggi della produzione tra il Tardoantico e l’età moderna nel territorio di Montallegro (AG), Valentina Caminneci
  • Dal Pantakyas a Labruca. Storia e archeologia di un insediamento costiero minore tardoantico e medievale della Sicilia orientale, Giuseppe Cacciaguerra
  • Il ponte medievale di Cerami (EN), Giancarlo Germanà
Sommario provvisorio - TOMO 3

Sezione IV – Luoghi di Culto e Archeologia Funeraria

  • La chiesa di Sant’Andrea a Mombasiglio (CN): note sulle fonti scritte e sui sondaggi di scavo, Nunzio Enrico Bonina, Bruna Casanova Guindulain, Paolo Demeglio, Giulia Rosati, Giulia Scano, Silvia Summa, Tommaso Vagnarelli
  • Arsago Seprio: la pieve di Arsago (VA): prime note per un’indagine, Paola Marina De Marchi, Stefano Tappa, Luigia Vanoni
  • Note sulla sequenza delle campagne di scavo 2014-17 presso il sito di S. Benedetto di Leno (BS), Maria Bosco, Andrea Breda, Fabio Saggioro
  • Genova. Ricerche archeologiche nell’ex chiesa di Santa Fede, Alessandra Frondoni
  • Costruire il sacro: le pievi in area centro padana, Eliana Bertamoni (+ 2017), Piermassimo Ghidotti
  • Approcci multidisciplinari per lo studio dei contesti cimiteriali longobardi: il sito di Spilamberto Cava Ponte del Rio (MO), Maurizio Marinato, Alexandra Chavarría Arnau
  • Forma, tipologia e funzione. Le chiese tardo antiche e alto medievali della Toscana come paradigma indiziario?, Gabriele Castiglia
  • La diocesi aretina dal V all’XI secolo: trasformazioni spaziali della rete ecclesiatica, Cristina Menghini
  • Miranduolo (Chiusdino, SI). Nuovi dati sullo spazio funerario, Valentina Galante
  • Miranduolo (Chiusdino, SI). Lo spazio funerario: studio bioarcheologico delle sepolture, Valentina Galante
  • Pava (SI): il cimitero della Pieve e le tombe privilegiate, Paola Marina De Marchi
  • Pievi sovrapposte a siti di età romana nel Montefeltro: un rapporto con, o senza, soluzione di continuità? Il caso del Municipium di Pitinum Pisaurense e della pieve di S. Cassiano, Daniele Sacco, Siegfried Vona
  • Analisi antropologiche del sepolcreto sommitale del castello di Monte Copiolo. Nuovi dati in progress, Francesca Beltrami, Daniele Sacco, Maria Giovanna Belcastro, Siegfried Vona
  • Campo della Fiera (Orvieto): dalla domus publica alla chiesa altomedievale, Danilo Leone
  • «…E apparve all’improvviso il fregio antico della chiesa»: l’oratorium del Sacro Speco di Subiaco (Roma, Lazio), Giorgia Maria Annoscia, Lorenzo De Lellis
  • L’antica insula episcopalis nolana rilettura dei dati archeologici e nuove acquisizioni documentarie, Giuseppe Mollo, Antonia Solpietro
  • Il vestibolo superiore e l’ambulacro A2 della catacomba di S. Gennaro a Napoli: dati preliminari sugli scavi del 1987, Carlo Ebanista, Maria Grazia Originale
  • Primi dati sui corredi funerari della catacomba di S. Gennaro a Napoli: i complementi d’abbigliamento, Carlo Ebanista, Andrea Rivellino
  • La cripta di San Marco dei Sabariani a Benevento. Primi dati per uno studio del manufatto architettonico e della sua decorazione pittorica, Federico Marazzi, Alessia Frisetti, Nicodemo Abate, Marianna Cuomo, Daniele Ferraiuolo
  • Studio antropologico dei contesti funerari dell’insediamento fortificato di Satrianum (Tito – PZ), Francesca Sogliani, Maria Serena Patriziano
  • La necropoli altomedievale di Fosso Marascione (Banzi, PZ): risultati preliminari e prospettive di ricerca, Romina Pirraglia, Giuseppe Guerra, Rocco Mitro, Giuseppe Garofalo
  • Sepolture infantili nei cimiteri di età medievale in Puglia: prime osservazioni, Brunella Bruno, Giorgia Tulumello
  • Un primo esempio di archeologia urbana in Puglia: il sito archeologico di San Francesco de Fora a Barletta (campagne di scavo 1981-1982), Ruggero G. Lombardi, Italo M. Muntoni
  • Il complesso catacombale di Canusium: indagini archeo-antropologiche negli ipogei F e G (anni 2016-17). Nuove acquisizioni e spunti di riflessione metodologica, Paola De Santis, Ginevra Panzarino
  • Sepolture medievali in Piazza G. di Vagno, Corato (BA), Valeria Della Penna, Fabrizia Andriani
  • La chiesa di Santa Marina a Ruggiano di Salve: da luogo di culto rurale a centro di pellegrinaggio, Marco Leo Imperiale
  • La chiesa della Michelizia di Tropea tra fonti storiche ed indagini archeologiche, Mariangela Preta
  • Le indagini alle mura greche di Hipponion (VV). Primi dati archeologici su sepolture post-classiche anomale, Fabrizio Sudano, Maria D’Andrea, Cristiana La Serra
  • La trasformazione dei templi in chiese nella Sicilia bizantina, Stella Patitucci Uggeri
  • Tra Oriente e Occidente: riflessioni sulle ‘architetture del sacro’ nel primo Medioevo, Gabriella Di Rocco

Sezione V – Archeologia degli Insediamenti rupestri

  • Il rupestre e il sacro. Spunti di ricerca per un confronto tra contesti latini e contesti greci nell’Italia medievale, Elisabetta De Minicis, Francesca Zagari
  • Impianti produttivi ed economia agricola nella Tuscia rupestre tra Medioevo ed Età Moderna, Elisabetta De Minicis
  • Attività produttive ed evidenze rupestri in un centro a continuità di vita. Il caso di Orte (VT), Giancarlo Pastura
  • Il rupestre e il sacro. I possedimenti dei monasteri di fondazione romana nella media Valle del Tevere, Giancarlo Pastura
  • Il rupestre e il sacro: i romitori di S. Michele (Nemi,RM) e S. Angelo in lacu (Albano, RM). Due casi di studio a confronto, Nicoletta Giannini
  • Strutture sussidiarie e abitative ipogee a L’Aquila: una facies poco conosciuta della città, Fabio Redi, con la collaborazione di Mauro Panzanaro, Gian Luca Ricciardulli, Alberto Liberati
  • Spazi della religiosità in grotta. Approfondimenti dai territori di Avellino, Benevento e Caserta, Consuelo Capolupo
  • Ricerche archeologiche sulla Murgia materana. Il complesso rupestre di San Falcione, Brunella Gargiulo, Francesca Sogliani, Valentino Vitale
  • Le chiese rupestri di Vitisciulo (Matera): analisi e interpretazione attraverso l’archeologia dell’architettura, Santino Alessandro Cugno, Franco Dell’Aquila
  • Il Parco rupestre di Lama d’Antico (Fasano, BR): dalla gestione per la valorizzazione alla ricerca per la fruizione, Giuseppe Donvito, Maria Potenza, Roberto Rotondo, Daniele Mittica
  • Epigrafia rupestre medievale. Metodologia di indagine epigrafica applicata alle iscrizioni rinvenute dai contesti rupestri della Puglia centrale, Ruggero G. Lombardi
  • Gli Insediamenti Rupestri Nelle Valli Di Otranto, Stefano Calò
  • Cripta del Palazzo dei Veneziani una cappella rupestre intra moenia nel centro storico di Parabita (LE), Stefano Calò, Stefano Cortese
  • La riscoperta della Grotta affrescata di Santu Liu a Caria di Drapia (VV), Cristiana La Serra
  • Ricerche archeologiche nel sito di Brancaleone Vetus (RC), Mariangela Preta
  • Le modalità di conservazione degli aridi nella Sicilia medievale. Il dato archeologico rinnovato, Antonio Alfano
  • Gli insediamenti rupestri della Sicilia sud-orientale. Note metodologiche e dinamiche di sviluppo, Giuseppe Cacciaguerra
  • L’insediamento rupestre a Modica: primi dati cronologici, Salvina Fiorilla, Anna Maria Sammito, Giuseppe Terranova
  • La banca dati Cappadocia-Arte e habitat rupestre. Per un progetto di conoscenza, conservazione e valorizzazione, Maria Andaloro, Paola Pogliani
  • Complessi residenziali “a corte” nella Cappadocia rupestre. Alcuni esempi dal territorio di Nevşehir, Michele Benucci, Giuseppe Romagnoli
  • Una nuova chiesa rupestre a Petra in Transgiordania, Silvia Leporatti, Andrea Vanni Desideri

Sezione VI – Produzioni, commerci, consumi

  • Le armi da tiro tra Marche e Romagna: un bilancio, Siegfried Vona
  • Ravenna. Primo chiostro del Museo Nazionale. Ritrovamento di ceramiche (a. 1968), Paola Novara
  • Ricontando “ancora” la sigillata africana. Flussi commerciali nella Toscana tra IV e VII secolo, Stefano Bertoldi
  • Poggio Imperiale a Poggibonsi (SI). Due botteghe di fabbro del XIII secolo: i reperti metallici, Francesco M.P. Carrera, Dario Ceppatelli
  • Poggio Imperiale a Poggibonsi (SI). Due botteghe di fabbro del XIII secolo: gli spazi di lavoro, Vittorio Fronza
  • Pava (SI): manufatti in metallo e osso dall’area della Pieve. Età tardoromana e altomedioevo, Paola Marina De Marchi
  • Miranduolo (Chiusdino, SI). Nuovi dati sulla ceramica di IX-inizio XI secolo, Cristina Menghini
  • Nuovi dati sulle ceramiche di VII e VIII secolo dal villaggio di Miranduolo, Alessandra Nardini
  • La produzione del vetro ad Orvieto in età altomedievale. Il caso di Campo della Fiera, Vincenzo Valenzano
  • Un castello della Valle Tiberina tra la fine del Medioevo e l’inizio dell’età moderna. Stratigrafia e materiali di un pozzo da butto nella rocca di Graffignano (VT), Francesca Alhaique, Lavinia Piermartini, Giuseppe Romagnoli
  • Storie da Palazzo Altemps. Le case, la torre e le botteghe medievali attraverso la cultura materiale, Barbara Ciarrocchi, Marco Ricci
  • Economia, commerci e consumi in area tuscolana, alla luce della cultura materiale, Valeria Beolchini, Gianluca Mandatori, Marta Moreno García, Leonor Peña-Chocarro, Guillem Pérez-Jordà, Jacopo Russo
  • Riciclaggio di oggetti metallici e litici a Peltuinum (AQ) in età tardoantica e altomedievale: alcune considerazioni sul fenomeno, Fabio Redi
  • Nuovi dati da Corfinio (AQ): la produzione di campane e la stabilizzazione delle maestranze abruzzesi fra XI e XII secolo, La Salvia Vasco, Di Felice Gessica
  • Tracce di attività artigianali ed estrattive dagli scavi del complesso monastico di San Vincenzo al Volturno, Federico Marazzi, Alessia Frisetti, Daniele Ferraiuolo, Nicodemo Abate
  • I reperti metallici provenienti dagli scavi del criptoportico romano di Alife (CE). Ritrovamenti ipogei per la lettura dei fenomeni sub divo, Nicodemo Abate, Consuelo Capolupo, Raffaella Martino
  • La ceramica dipinta a bande rosse del criptoportico di Alife (CE). Un aspetto della ripresa socio-economica di un’area urbana dell’antica colonia, Luigi Di Cosmo
  • La storia di un butto. La mensa, le monete e … un terremoto nella cattedrale dell’insediamento fortificato di Satrianum (Tito, PZ), Brunella Gargiulo, Ester Maria Annunziata
  • Allevamento, produzioni animali e consumi alimentari a Salapia, tra Tardoantico e alto Medioevo: i reperti archeozoologici dall’amb. 4 dell’insula XII, Giovanni De Venuto
  • La ceramica in Puglia tra tarda Antichità e alto Medioevo: produzioni locali e manufatti di importazione dal complesso episcopale di S. Pietro a Canosa (saggio I, scavi 2001-2004), Valeria Monno
  • Ceramiche da un pozzo nel monastero delle benedettine di Santa Scolastica nella Città Vecchia di Bari, Dario Ciminale
  • Mettendo a fuoco il XII secolo: rinvenimenti di età normanna nel castello di Lecce, Paul Arthur, Marco Leo Imperiale
  • I materiali ceramici dai silos medievali di Rocavecchia (Melendugno, LE): primi dati, Riccardo Guglielmino, Brunella Bruno, Eda Kulja
  • Tecniche agricole e miglioramento varietale nel Salento bassomedievale: il caso della fava, Silvia D’Aquino, Anna Maria Grasso, Marco Nicoli, Milena Primavera, Girolamo Fiorentino
  • Caltagirone (CT): gli stucchi della cattedrale di San Giuliano e la sinagoga di Mineo, Salvatore Distefano
  • Ceramica rivestita dal castrum mesianensis. Nuovi dati per la regione del Poro (VV, Calabria), Cristiana La Serra, Fabio Lico
  • La frontiera arabo-bizantina in Sicilia orientale (IX-XI secolo): per uno studio dei modi di produzione, circolazione e consumo della ceramica, Lucia Arcifa, Michelangelo Messina
  • L’atelier medievale di Agrigento: un impianto di produzione ceramica in ambito monastico?, Giuseppe Falzone, Giuseppina Schirò

Informazioni aggiuntive

Peso 6 kg
Dimensioni 29.7 x 21 x 9 cm
Opzioni di acquisto

3 tomi, tomo 1, tomo 2, tomo 3

Numero e serie

carta e/o ebook

Legatura

Illustrazioni