Pubblicato il

Abbonamenti, 2020-2021

Tariffe di abbonamento, aggiornate al settembre 2020.

Gli abbonamenti sono validi per una sola annualità e possono essere sottoscritti prima dell’uscita dei volumi a cui fanno riferimento. Nel caso si desideri un abbonamento continuativo che sia rinnovato automaticamente, indicarlo nell’ordine. L’acquisto di volumi digitali (ebook) prevede sempre l’accesso permanente.

Sono disponibili nelle versioni:

  • carta (Volume attuale in formato cartaceo)
  • ebook personale (Volume attuale in formato digitale, pdf. Accesso permanente con password. Copia incolla, download e stampa abilitati. Servizio fornito tramite Torrossa)
  • carta + ebook (Volume attuale in formato cartaceo + volume attuale in formato digitale, pdf. Accesso permanente con password. Copia incolla, download e stampa abilitati. Servizio fornito tramite Torrossa)
  • ebook su range IP (Volume attuale in formato digitale, pdf. Accesso permanente su range IP. Copia incolla, download e stampa abilitati. Servizio fornito tramite Torrossa – Il costo indicato si riferisce all’attivazione su singolo IP o singolo range di IP; ogni IP o range di IP aggiunto, cancellato o modificato comporterà un costo aggiuntivo di € 20)
  • carta + ebook su range IP (Volume attuale in formato cartaceo + volume attuale in formato digitale, pdf. Accesso permanente su range IP. Copia incolla, download e stampa abilitati. Servizio fornito tramite Torrossa – Il costo indicato si riferisce all’attivazione su singolo IP o singolo range di IP; ogni IP o range di IP aggiunto, cancellato o modificato comporterà un costo aggiuntivo di € 20)
  • ebook + arretrati su range IP (Volume attuale e tutti i volumi arretrati in formato digitale, pdf. Accesso permanente su range IP. Copia incolla, download e stampa abilitati. Servizio fornito tramite Torrossa – Il costo indicato si riferisce all’attivazione su singolo IP o singolo range di IP; ogni IP o range di IP aggiunto, cancellato o modificato comporterà un costo aggiuntivo di € 20)

I titolari di abbonamento diretto (non tramite commissionaria o libreria) ad Archeologia Medievale hanno diritto, per il periodo di sottoscrizione, ad uno sconto del 20% sulle nostre edizioni, del 10% su ulteriori abbonamenti e sui volumi di altri editori (pagina relativi agli sconti). Le spese di spedizione sono comprese nel prezzo per gli invii in Italia, vengono addebitati al costo per invii all’estero. Pagamento anticipato.

Gli abbonati possono acquistare i supplementi a prezzo scontato

Altre informazioni

Gestione dati personali e cookie
Condizioni generali di vendita
Online Dispute Resolution

Pubblicato il

Scuola Archeologica Italiana di Atene – Open access

SAIA, Scuola Archeologica Italiana di Atene, logo.

Edizioni della Scuola Archeologica Italiana di Atene. Volumi pubblicati su Google Libri, resi disponibili in formato pdf, gratuitamente in consultazione fino al 31 maggio 2020.

Monografie della Scuola Archeologica di Atene e delle Missioni Italiane in Oriente

Annuario della Scuola Archeologica di Atene e delle Missioni Italiane in Oriente. Supplemento

Fuori collana

Pubblicato il

«Archeologia Medievale»: arretrati in formato digitale e anteprima dell’indice del volume 43, 2016

AM 2015, copertina completa.

Fino ad ora erano disponibili in formato digitale solo i volumi più recenti della rivista (il primo volume è stato pubblicato nel 1974). In questo ultimo anno abbiamo curato la scansione dei volumi più datati e la realizzazione del formato ebook di tutti i volumi mancanti. Le illustrazioni sono state deretinate e riviste, i testi realizzati con vecchi software convertiti, le scansioni dei vecchi testi non realizzati in digitale acquisite con OCR e rese ricercabili. Queste le caratterstiche tecniche degli ebook acquistati tramite il nostro sito o direttamente dalla piattaforma Torrossa: drm adobe, accesso online tramite password, download con accesso permanente, copia/incolla e stampa autorizzati. Per gli acquisti tramite lo store Google Play potete controllare le specifiche sul relativo portale.

Nella pagina principale della rivista sul nostro sito(www.insegnadelgiglio.it/categoria-prodotto/periodici/archeologia-medievale/) sono disponibili per l’acquisto:

  • i singoli volumi editi (in formato cartaceo);
  • quattro collezioni (composte da più volumi, a prezzo scontato: 1-10, 11-20, 21-30, 31-42+numero speciale del quarantennale della rivista), in formato cartaceo o in formato digitale.

Per acquisti di singoli volumi in formato ebook, potete scegliere tra:

In anteprima, l’indice del prossimo volume, 43, 2016.

Il volume è acquistabile in abbonamento sul nostro sito (nelle varie opzioni carta, ebook, carta+ebook – www.insegnadelgiglio.it/prodotto/abbonamento-archeologia-medievale-xliii-2016/).

SOMMARIO

La congiuntura del Trecento

  • Alessandra Molinari, Introduzione
    Sandro Carocci, Il dibattito teorico sulla “Congiuntura del Trecento”
  • Irene Barbiera, Maria Castiglioni, Gianpiero Dalla Zuanna, La mortalità ai tempi della peste nera: indagine paleodemografica dell’Italia di XIV secolo
  • Paul Arthur, Brunella Bruno, Girolamo Fiorentino, Marco Leo Imperiale, Giuseppe Muci, Maria Rita Pasimeni, Irene Petrosillo, Milena Primavera, Crisi o resilienza nel Salento del quattordicesimo secolo?
  • Mauro Librenti, Territorio e insediamento tardomedievale tra Emilia e Romagna
  • Margherita Ferri, Cecilia Moine, Definire lo spazio e organizzare la mensa. Il Trecento a Venezia
  • Paola Orecchioni, Produzione, circolazione e consumo della ceramica nel Trecento. Analisi comparata di alcuni contesti toscani e inglesi

Notizie scavi e lavori sul campo – Notizie dall’Italia

  • Federico Cantini, Riccardo Belcari, Cristina Cicali, Antonio D’Aloia, Beatrice Fatighenti, Giulia Gallerini, Antonino Meo, Ubi dicitur Millano. Il castello di Scopetulo (San Miniato, PI): nuovi dati dalla campagna di scavo 2015
  • Fabio Redi, Alfonso Forgione, Enrico Siena, L. Ferretti, L. Calabrese – Amiternum (AQ). “Campo S. Maria”, campagna di scavo 2015
  • Fabio Redi, Roberto Montagnetti – “Motte” normanne nel territorio del Parco Regionale “Sirente-Velino” (AQ) definite tramite l’uso delle nuove tecnologie nel survey archeologico

Notizie scavi e lavori sul campo – Notizie dal bacino del Mediterraneo

  • Vicente Salvatierra Cuenca, Eva Mª Alcázar Hernández – A 12Th-Century Urban Project. Notes on the urban alterations of Jaen in the Almohad period
  • Simona Pannuzi – Il ponte di Khan Gesher sul Giordano: ipotesi delle fasi costruttive

Schede (a cura di Sergio Nepoti)

Note e discussioni

  • Filippo Ceres – Il ‘corredo metallico’ del castello di Cugnano (Monterotondo M.mo, GR): analisi delle prime dieci campagne di scavo (2002-2012)
  • Andrea Arrighetti, Giovanna Bianchi, Rachele Manganelli Del Fà, Fotogrammetria ultra close range per la digitalizzazione dei Beni Culturali. La fibula medievale di Montieri (GR)
  • Giovanni Murialdo – La produzione e diffusione in Liguria di sarcofagi in “Pietra di Finale” (V-VI/VII secolo)
  • Carolina Doménech Belda – Monedas, rebeldes y ribāt a finales del Emirato andalusí
  • Nicoletta Giannini – Abitare a Roma nel Medioevo. Dall’edilizia civile allo spazio urbano, primi risultati della ricerca
  • Michele Nucciotti, Elisa Pruno – Great and Little Traditions in medieval Petra and Shawbak: contextualizing local building industry and pottery production in cc. 12-13
  • Andrea Biondi – Acqua e fortificazioni tra XII e XV secolo. Tre casi studio dell’Alto Casentino Fiesolano
  • Daniele Sacco – Sulle dinamiche del popolamento tra IV e XI secolo in area medio-adriatica (Romagna meridionale, Marche settentrionali). Le concordanze toscane
  • Guillermo García-Contreras Ruiz – Paesaggi del sale nei confini di Al-Andalus: riflessioni sul settore centro-orientale della Penisola Iberica fra VIII e XII secolo
  • Carlos Tejerizo García, ‘The end of the worlds as we know’: post-imperial social landscapes in Nord-Central Iberia (5th-6th centuries)
  • Sabrina Pietrobono – «moult nous seront loing à retorner là dont nouz venîmes»: I paesaggi delle frontiere normanne in Inghilterra e Italia

Recensioni

Pubblicato il

Cosa è il DOI?

DOI, Document Object Identifier, agenzia mEDRA.

Tramite il DOI accedi direttamente all’eBook delle singole parti dei volumi

Tutti i nostri volumi sono pubblicati in formato cartaceo e digitale. Quando riteniamo che possa essere utile rendere disponibile in formato digitale anche le sole singole parti (sezioni o singoli capitoli per monografie e collane; i singoli articoli per i periodici), questi vengono dotati di DOI, che permette di identificarli con un numero univoco.

  • mEDRA è l’Agenzia Europea di Registrazione del DOI (Digital Object Identifier), lo standard che consente l’identificazione persistente di qualunque forma di proprietà intellettuale in rete.
  • DOI, approfondimenti su Wikipedia.