Mito, rito e potere in Cisalpina

26,00

Autore: Cesare Saletti (a cura di)
Anno di stampa: 2002
ISBN: 9788878142091

Descrizione

Con  contributi di Francesca Bulgarelli, Elena Calandra, Stefano Maggi, Paolo Massara, Silvana Miranda, Cristina Troso.

Il presente volume raccoglie una miscellanea di contributi nell’ambito della scultura e dell’iconologia della Gallia Cisalpina. Tra le Università di Bologna e di Pavia si stabilì alla fine degli anni Sessanta un fecondo rapporto nello studio dei materiali romani della Valle del Po, un lavoro comune che, con programmazione ufficiale dal 1982, studiò diversi aspetti della problematica archeologica relativa all’area padana. All’attività si sono presto associati l’Istituto di Ferrara e l’Istituto di Archeologia dell’Università degli Studi di Milano. La societas studiorum così formata ha potuto estendere in più direzioni il precedente programma di indagine, arricchendolo di nuovi ambiti di studio e di importanti scoperte, come documentato dai testi di questo volume.

NOTE

ALLEGATI

SOMMARIO

Introduzione, di Cesare Saletti
Elena Calandra, Sull’imitazione di Alessandro il Grande nella media età imperiale: una coppia di ritratti da Vado Ligure (SV)
Francesca Bulgarelli, La coppia di ritratti nella collezione Queirolo di Vado
Paolo Massara, L’iconografia del sacrificio cruento nei rilievi scultorei di età romana in Italia Settentrionale
Stefano Maggi, L’iconografia di Diomede tra tarda repubblica e principato di Augusto in area adriatica e a Roma
Silvana Miranda, Il mosaico con cinghiale da Veleia. Apetti iconologici
Cristina Troso, La parola, l’immagine: il mito di Fetonte, Ovidio, e la ceramica aretina. Il mito greco nella ceramica aretina (II)
Gli autori

Informazioni aggiuntive

Peso0.471 kg
Dimensioni26.5 × 19.5 × 1 cm
Autore

Numero e serie

Luogo di stampa

Anno di stampa

Tipologia

Pagine

Illustrazioni

Legatura

ISSN

ISBN

Lingua