Un mito e un territorio: Ansalaregina e l’alto Ferrarese nel medioevo

18,00

Autore: Sauro Gelichi (a cura di)
Anno di stampa: 1992
ISBN: 9788878140431

Descrizione

In questo volume vengono pubblicati i risultati della prima fase di un lavoro di ricerca archeologica facente parte di un progetto assai più ambizioso: la conoscenza degli insediamenti umani in ambito rurale nel territorio alto ferrarese. Una ricerca senza pregiudiziali di carattere cronologico ma, forse, più attenta ai secoli tra Tardoantico e Altomedioevo quando, sotto la spinta dei ‘barbari’, dovette essere approntata una rete di insediamenti castrensi a difesa dell’Esarcato; nello stesso periodo, secondo la leggenda, sarebbe stata fondata la civitas di Ansalaregina, il cui nome sarebbe derivato da quello della moglie del re longobardo Desiderio. Il progetto si è concretizzato su due fronti: 1. esame geomorfologico del territorio; 2. studio delle fonti storiche e archeologiche per la definizione delle probabili fasi del popolamento; 3. individuazione di una zona campione su cui sperimentare i metodi dell’archeologia di superficie già adottati in altre aree della regione.

 

Informazioni aggiuntive

Peso0.31 kg
Dimensioni24 × 17 × 0.9 cm
Autore

Luogo di stampa

Anno di stampa

Tipologia

Pagine

Illustrazioni

Legatura

ISBN

Lingua