La villa dei “Vetti” (Capraia e Limite, FI): Archeologia di una grande residenza aristocratica nel Valdarno tardoantico

15,00

Autore: Federico Cantini (a cura di) con testi di Andrea Abriani, Riccardo Belcari, Federico Benedetti, Federico Cantini, Francesco Marco Paolo Carrera, Beatrice Fatighenti, Linda Stella Diana Gala, Marco Lezzerini, Flavia Marani, Chiara Meneguzzi, Andrea Raggi, Simona Raneri, Agnese Sagliuoccolo, Daniela Stiaffini, Giuseppe Tumbiolo

Anno di stampa: 2017
ISBN: 9788878148536
e-ISBN: 9788878148543

Descrizione

Estratto dal numero XLIV della rivista «Archeologia Medievale».

Nel volume sono illustrati i risultati delle campagne di scavo condotte dal 2010 al 2016 dall’Università di Pisa in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia della Toscana (fino al 2015) nel sito dell’Oratorio/Le Muriccia (Capraia e Limite, Firenze). Le indagini hanno consentito di individuare i resti di una grande villa fondata verso la metà del IV secolo sui resti di una struttura precedente e verosimilmente appartenuta in questa fase al senatore Vettio Agorio Pretestato, una delle figure più importanti della Roma tardoantica. Il complesso si caratterizza in particolare per la presenza di una struttura a pianta esagonale dotata di tappeti musivi policromi, che trova confronti a Roma e Costantinopoli in grandi triclini monumentali imperiali e di alti funzionari. La villa è ampliata nel V secolo, verosimilmente in seguito a un passaggio di proprietà, per poi essere abbandonata nella prima metà del VI secolo e spoliata nel VII secolo. Il lavoro raccoglie anche lo studio delle tecniche murarie, dei reperti e dei tappeti musivi, oltre ai risultati di una serie di analisi archeometriche applicate agli elementi da costruzione.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.350 kg
Dimensioni 29 x 21 x 0.7 cm
Autore

Luogo di stampa

Anno di stampa

Tipologia

Pagine

Illustrazioni

Legatura

ISBN

e-ISBN

Lingua

,