Le ceramiche comuni di Albintimilium. Indagine archeologica e archeometrica sui materiali dell’area del Cardine

45,00

Autore: Gloria Olcese
Anno di stampa: 1993
ISBN: 9788878140271

eBook

Anteprima in formato pdf
Acquista su Torrossa
Acquista su Google books
Acquista su Google play

Carta

Descrizione

Contiene un saggio introduttivo di Francisca Pallarés Salvador.

Oggetto dell’opera è lo studio e la classificazione della ceramica ‘comune’, databile ai secoli II a.C.-VIII d.C., proveniente dagli scavi della città romana di Albintimilium (Ventimiglia) al confine con le Gallie, e pertanto percorsa da grande traffico, oltre che scalo marittimo di notevole movimento, come dimostrano la quantità e la varietà dei reperti ceramici rinvenuti. I risultati della ricerca sono stati strutturati in capitoli riguardanti lo studio delle analisi archeometriche e la classificazione della ceramica per gruppi chimici e mineralogici. La caratterizzazione della produzione locale in relazione alla ceramica di importazione e il catalogo degli impasti e dei tipi morfologici chiudono questo lavoro di notevole impegno.

Sommario

Presentazione, di Mirella Marini Calvani
Premessa
Ringraziamenti
BIBLIOGRAFIA

ALBINTIMILIUM: BREVE CENNO STORICO. SCAVI E STRATIGRAFIA, di Francisca Pallares Salvador
1. Breve cenno storico
2. La città romana
3. Nino Lamboglia e gli scavi di Albintimilium
4. L’Officina del Gas e gli scavi del Cardine B

I. LA CERAMICA COMUNE

l. Problemi di definizione. Ceramica comune e ceramiche comuni
2. Glz” studi dai primi decenni del 1900 ad oggi
3. La ceramica comune nei relitti di epoca romana

II. OBIETTIVI E METODI DI INDAGINE

l. La prima edizione dei materiali di Albintimilium
2. Un nuovo lavoro sulla ceramica comune
3. Gli obiettivi della ricerca
4. La stesura e l’articolazione dei dati archeologici e archeometrici
5. Alcuni limiti del presente lavoro

III. L’INDAGINE ARCHEOMETRICA

l. Le analisi di laboratorio
2. Le analisi della ceramica comune di Albintimilium

IV. LE CERAMICHE COMUNI DI ALBINTIMILIUM ALLA LUCE DELLA RICERCA ARCHEOLOGICA E ARCHEOMETRICA

l. La produzione ceramica nell’area di Ventimiglia
2. La ceramica comune di importazione
3. Gruppi di incerta origine e/ o formazione

V. CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE

l. La ceramica comune in area ligure occidentale durante l’epoca romana: i dati a disposizione

2. Le analisi di laboratorio e lo studio della ceramica comune di Albintimilium
3. La produzione locale di ceramica
4. Ceramica comune di importazione ad Albintimilium
5. Le percentuali di presenza dei diversi impasti della ceramica comune nell’area del Cardine
6. La ceramica comune nel mondo romano: alcune considerazioni

CATALOGHI
CATALOGO DEGLI IMPASTI
CATALOGO DEI TIPI MORFOLOGICI

I. Ceramica da cucina
l. Le olle
2. Pentole
3. Tegami
4. Le casseruole
5. I coperchi

II. Ceramica da mensa e da dispensa
1. Le olle
2. Le coppe
3. Coppe carenate, decorate a dilatate impresse (o lisce) – Incensieri – “Vasi a fruttiera”
4. Olpai
5. Boccali e brocchette
6. Le brocche

III. Ceramica per la preparazione di alimenti e sostanze
l. Bacini e mortaria
2. Vasi a listello
3. Recipienti con beccuccio

IV. Contenitori di derrate
V. Ceramica di uso diverso

Tavole riassuntive

APPENDICI
Tabelle dei gruppi chimici
Tabella di concordanza n. 1
Tabella di concordanza n. 2

Informazioni aggiuntive

Peso0.891 kg
Dimensioni24 × 17 × 2.2 cm
Autore

Numero e serie

35, Quaderni del Dipartimento

Luogo di stampa

Firenze

Anno di stampa

Ristampa

2020

Tipologia

Libro

Pagine

376

Illustrazioni

illustrazioni in bianconero

Legatura

brossura

ISSN

ISBN

Lingua

italiano