Archeologia dell’Architettura, XXIII, 2018 – Archeologia dell’architettura e terremoti

44,00

Autore: Andrea Arrighetti (a cura di)
Anno di stampa: 2018
ISBN: 9788878147911
e-ISBN: 9788878147928

eBook

Carta

Descrizione

Riassunti e parole chiave, Abstract and Keywords: download del file in formato pdf

Il volume contiene gli atti del seminario “Archeologia dell’architettura e terremoti” organizzato il 18 maggio 2018 dai docenti e ricercatori dell’Università di Siena afferenti alle cattedre di Archeologia dell’Architettura e Archeologia del Mediterraneo Antico. Il seminario costituisce il primo di un ciclo di incontri dal titolo Economia e tecniche della costruzione. Antichità, Medioevo, Età Moderna. I contributi raccolti nel volume seguono il filo conduttore dell’archeosismologia per l’architettura, una specializzazione caratterizzata da una metodologia di analisi multidisciplinare che, grazie alla sua trasversalità, è in grado di offrire un confronto fra contesti geograficamente distanti e cronologicamente diversi tra loro. Archeologi, sismologi, ingegneri ed architetti in questa giornata senese hanno cercato di mettere in luce, attraverso le loro riflessioni a volte scaturite da puntuali progetti di ricerca, le possibili sinergie e le tematiche comuni con l’archeologia dell’architettura e con l’archeosismologia, sperando che questo possa costituire un ulteriore passo verso un confronto tra discipline e metodi utili ad indirizzare al meglio le ricerche in questo campo.

Sommario

Archeologia dell’architettura e terremoti, a cura di Andrea Arrighetti

  • Giovanna Bianchi, Stefano Camporeale, Andrea Arrighetti, Rossella Pansini, Introduzione
  • Andrea Arrighetti, L’archeosismologia in architettura. Nuove prospettive di un dialogo multidisciplinare
  • Hélène Dessales, Agnès Tricoche, Un database per studiare le riparazioni post-sismiche
  • Francesco Doglioni, Il danneggiamento sismico come processo. La lettura archeosismologica come strumento di prevenzione
  • Margherita Ganz, Alcune riflessioni sul contributo architettonico in archeosismologia. Due casi studio nel contesto veneto
  • Giovanni Minutoli, Naso (ME): valutazioni sulla vulnerabilità sismica del centro storico
  • Giovanni Cangi, Approccio metodologico all’analisi sismica delle strutture murarie in ambito archeologico e monumentale: dall’osservazione alla modellazione
  • Nicola Valente, Architettura storica e vulnerabilità sismica. Il caso studio di Palazzo Funaioli-Mazzi dell’ex convento di Santa Maria dei Servi a Siena
  • Carla Maria Amici, L’archeosismologia in architettura. Metodi, casi studio, prospettive. Osservazioni conclusive

Casi di studio

  • Giovanni Azzena, Roberto Busonera, Alessandra Urgu, MAtematica – Degrado – ARcheologia
  • Marco Cadinu, Verso Roma dopo la Restaurazione. Efisio Luigi Tocco, l’archeologia e l’architettura
  • Gabriele Castiglia, Federico Zoni, La chiesa di San Giusto alla Caipira a Marlia (LU): nuove acquisizioni e riflessioni su un monumento dell’alto Medioevo toscano
  • Alessia Frisetti, Il C.A.R.E. Campania-Molise: verso un corpus delle tecniche murarie
  • Caterina Laganara, Patrizia Albrizio, Giacomo Eramo, Archeologia del potere e archeologia del cantiere nella Siponto medievale
  • Stefano Roascio, Il Battistero di S. Giovanni ad Albenga (SV). Le travagliate vicende di un cantiere tardoantico di lunga durata
  • Massimo Vitti, Paolo Vitti, Experimental Innovations in Vaulting Construction under Trajan and Hadrian

Informazioni aggiuntive

Peso0.820 kg
Dimensioni21 × 29 × 1.1 cm
Autore

Luogo di stampa

Anno di stampa

Tipologia

Pagine

Illustrazioni

Legatura

ISSN

ISBN

e-ISBN

Lingua

, ,