La costruzione di Siena medievale. Note di topografia urbana tra XI e metà XIV secolo

30,0036,00

Autore: Jacopo Bruttini
Anno di stampa: 2023
ISBN: 9788892852495
e-ISBN: 9788892852501

Descrizione

Siena, “figlia della strada”, dalle origini etrusche, gli sviluppi romani sino alla piena maturazione del XIII sec., è una città definita dalla morfologia collinare che ne ha favorito e allo stesso tempo limitato la crescita. Città di grandi artisti, quali Duccio di Buoninsegna, Simone Martini, Pietro e Ambrogio Lorenzetti, Domenico Beccafumi; città di santi come santa Caterina e san Bernardino e dei papi Alessandro III, Pio II, Pio III e Alessandro VII; fulcro di attività bancarie, formazione universitaria e sede dell’Ospedale Santa Maria della Scala. Non solo, Siena presenta altre specificità: l’assenza di corsi d’acqua, la creazione del centro politico-economico bassomedievale al di fuori della cinta romana, una spiccata internazionalizzazione durante parte del XIII sec. Ma qual era la forma fisica della città che ha generato le condizioni per la nascita di queste peculiarità? Con questo volume si tenta quindi di dare corpo allo sviluppo urbano di Siena, focalizzandosi su un’area delimitata e un ambito temporale circoscritto, con particolare attenzione al rapporto tra aspetti geomorfologici e struttura urbana.

Sommario
  • Presentazione
  • Fabio Gabbrielli
  • Prefazione
  • Marco Giamello
  • Introduzione
  • Inquadramento della ricerca
  • Limiti temporali e scelta dell’area indagata
  • Metodologie, limiti e problematiche
  • Ringraziamenti

1. La conformazione dell’ambiente naturale e il sistema difensivo della città dalle origini all’XI secolo

  • 1.1 L’ambiente naturale
  • 1.2 Il sistema difensivo della città
  • 1.2.1 Il periodo romano
  • 1.2.2 Il periodo altomedievale
  • 1.2.3 La cinta muraria nell’XI secolo

2. Lo sviluppo urbanistico attorno alla Croce del Travaglio nel Basso Medioevo

  • 2.1 XI secolo
  • 2.2 XII secolo
  • 2.3 Fine XII-inizi XIII secolo
  • 2.4 Primo quarto del XIII secolo
  • 2.5 Secondo quarto del XIII secolo
  • 2.6 Terzo quarto del XIII secolo
  • 2.7 Ultimo quarto del XIII secolo
  • 2.8 Primo quarto del XIV secolo
  • 2.9 Uno sguardo alla Tavola delle Possessioni
  • 2.9.1 La Tavola delle Possessioni un catasto descrittivo di inizi ’300
  • 2.9.2 San Cristoforo a lato dei Tolomei
  • 2.9.3 San Cristoforo a lato della Chiesa
  • 2.9.4 San Cristoforo a lato dei Provenzani
  • 2.9.5 San Pellegrino
  • 2.9.6 San Paolo
  • 2.9.7 San Pietro alle Scale
  • 2.9.8 Porrione
  • 2.9.9 Pantaneto
  • 2.10 Appunti sugli ambienti ipogei indagati
  • 2.10.1 Premessa
  • 2.10.2 Complesso 1, Museo della Contrada Priora della Civetta, ingresso da via Cecco Angiolieri 41, piazzetta del Castellare 2 e 5
  • 2.10.3 Complesso 2, ingresso da via Cecco Angiolieri 32
  • 2.10.4 Complesso 3, ingresso da via Cecco Angiolieri 26
  • 2.10.5 Complesso 4, ingresso da via Cecco Angiolieri 16, Società Cecco Angiolieri
  • 2.10.6 Complesso 5, ingresso da via del Viscione 8
  • 2.10.7 Complesso 6, ingresso da Banchi di Sotto 46, palazzo Chigi Zondadari
  • 2.10.8 Considerazioni conclusive

3. Conclusioni

  • Fonti e bibliografia

Informazioni aggiuntive

Peso0,630 kg
Dimensioni29,7 × 21 × 1 cm
Autore

Luogo di stampa

Sesto Fiorentino (FI)

Anno di stampa

Tipologia

Libro

Pagine

142

Illustrazioni

illustrazioni in bianconero e colore

Legatura

brossura

e-ISBN

Lingua

italiano

carta / ebook

carta, ebook Google Play, ebook Torrossa

Anteprima